scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
12/03/2021

TOSCANA, MICROCREDITO PER STUDI E Pmi

Il Sole 24 Ore

SPAZIO PROFESSIONISTI / a cura di Confprofessioni
Riapre anche nel 2021 il bando della Regione Toscana finalizzato ad agevolare, tramite il microcredito, l'avvio di micro e piccole imprese artigiane, industriali manifatturiere, nonché del settore turistico, commerciale, cultura e terziario. Obiettivo, consolidare lo sviluppo e accrescere i livelli di occupazione giovanile, femminile e dei destinatari di ammortizzatori sociali. Il bando, cofinanziato dal POR FESR 2014-2020, rientra nell'ambito di Giovanisì, progetto regionale per l'autonomia dei giovani.

Sono ammissibili le seguenti spese: investimenti in beni materiali, nel limite del 50% dell'importo delle stesse; investimenti in beni immateriali attivi diversi da quelli materiali e finanziari; spese per capitale circolante nella misura del 30% del programma di investimenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

IN SINTESI

REGIONE

TOSCANA

PROGRAMMA

POR FESR 2014-2020

TITOLO

Creazione di impresa giovanile, femminile e di destinatari
di ammortizzatori sociali,
fondo di microcredito

ISTITUZIONE RESPONSABILE

Settore Politiche di sostegno alle imprese, Direzione Attività produttive, Regione Toscana. Soggetto gestore: Raggruppamento Temporaneo di Imprese "Toscana Muove" costituito tra Fidi Toscana S.p.A., Artigiancredito s.c. e Artigiancassa S.p.A.

SCADENZA

Bando a sportello

DIMENSIONE CONTRIBUTO

Microcredito a tasso zero, nella misura del 70% del costo totale ammissibile, ovvero di importo non superiore a 24.500 €. Il valore totale del progetto di investimento ammesso deve essere compreso tra 8.000 € e 35.000 €. I progetti di investimento superiori saranno ammessi fino all'importo
di 35.000 € fermo restando l'obbligo di rendicontare l'intero valore dell'investimento

BENEFICIARI

MPI, inclusi liberi professionisti, con carattere di impresa giovanile, femminile o di soggetti destinatari di ammortizzatori sociali; persone fisiche intenzionate ad avviare una micro o piccola impresa, o un'attività di libero professionista, e definita giovanile, femminile o di destinatari di ammortizzatori sociali

DURATA

Durata del finanziamento:
7 anni (di cui 18 di preammortamento). Preammortamento tecnico massimo di 3 mesi. Il progetto dovrà concludersi entro 9 mesi

NOTE

Possono presentare domanda anche soggetti già beneficiari di bandi attivati nell'azione 3.5.1 del POR FESR 2014-2020. Al massimo 2 domande in 12 mesi