scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
01/09/2021

Torna la polemica su manutenzione e fondi per i parchi

La Provincia Pavese - g.st.davide aiello

giussago
GIUSSAGOSono ancora i parchi gioco a dividere maggioranza e opposizione. A rinfocolare la polemica sulla manutenzione comincia il consigliere Massimo Sambati: «La maggioranza dava per certo che sarebbero arrivati i soldi della Regione legati al bando "giochi inclusivi", ma le risorse non arrivarono perché la richiesta fu fatta in ritardo. I parchi non sono mai stati una priorità di questa giunta e ce ne accorgiamo vedendo il degrado in cui versano. Non solo: ciò che si investe non è diviso equamente per cui avremo aree di serie A e di serie B».L'opposizione ha depositato una richiesta per capire meglio la situazione, ma dalla sindaca Daniela Di Cosmo arrivano le prime precisazioni: «Non abbiamo mai dato per scontata l'assegnazione di fondi di nessun bando dato che è impossibile sapere a priori se un progetto verrà premiato. Furono stanziati fondi per il progetto e presentata la domanda nei tempi giusti». Il bando venne poi chiuso in anticipo dalla Regione per mancanza di fondi. Il Comune, però, portò in consiglio comunale una variazione di bilancio con uno stanziamento da 35mila euro per un parco giochi inclusivo e ulteriori 30mila da destinare alle manutenzioni.«Chi oggi si indigna - aggiunge la sindaca - non era presente a quel Consiglio e non è a conoscenza degli atti come il loro ruolo invece imporrebbe. Del resto, nella seduta consiliare precedente, in cui si votò una variazione di bilancio per incaricare il progettista, montarono una polemica accusando il Comune di non aver partecipato al bando. Votarono contro la variazione che prevedeva anche lo stanziamento per il progetto per partecipare a un bando». --g.st.