scarica l'app
MENU
Chiudi
22/06/2019

Torna il bando Impresa Bassano per far rivivere il centro storico

Il Giornale di Vicenza

IL COMUNE HA STANZIATO 40 MILA EURO PER SOSTENERE LE ATTIVITA' COMMERCIALI E ARTIGIANALI
PARTNER DELL'INIZIATIVA, VOLTA A SALVAGUARDARE L'ECONOMIA DELLA CITTA' ANTICA, ANCHE CONFARTIGIANATO
Anche quest'anno l'Amministrazione comunale di Bassano ha stanziato 40 mila euro di contributi in conto capitale per favorire l'insediamento, la riqualificazione e il sostegno economico di attività commerciali e artigianali nel "Centro storico di pregio", ovvero la città antica, Borgo Angarano e Borgo Leon. Assieme a Comune, Camera di Commercio, Centroveneto Bassano Banca e alle altre associazioni di categoria, anche Confartigianato appoggia questa misura prevista come una iniziativa triennale per favorire la valorizzazione del centro cittadino e delle sue attività.«Facciamo parte di una rete di partner che lavora e progetta a favore della nostra città - spiega il presidente del Mandamento bassanese Sandro Venzo - e per questo abbiamo sentito il dovere di completare il programma e poi di verificarne gli effetti, valutandoli con attenzione per capire se si è sulla strada giusta. Non solo: con lo stesso gruppo di partner abbiamo anche attivato nuove iniziative con la progettazione regionale sui Distretti del Commercio».Il Bando Impresa Bassano stanzia contributi per la copertura spese (ben specificate) per un importo massimo di 5 mila euro, o per il sostegno di due annualità del canone di locazione dell'immobile sede dell'attività. Per alcuni settori è destinato un maggior punteggio: per esempio il commercio alimentare e l'artigianato artistico, le lavorazioni tradizionali, l'imprenditoria giovanile (dettagli nel sito del Comune) . Per accedere ai contributi la domanda va presentata in Municipio entro le 12.15 di venerdì 27 settembre 2019; le richieste potranno essere presentate tanto in forma cartacea o inviate mediante PEC all'indirizzo di posta elettronica: bassanodelgrappa.vi@cert.ip-veneto.net. Lo Sportello Unico per le Attività Produttive di via Verci, e il Punto Impresa Confartigianato deella sede mandamentale di Viale Pio X, sono disponibili per dare tutte le informazioni. Ma le opportunità per aziende non si fermano qui: il Distretto del Commercio promuove un ulteriore bando, aperto a tutte le province del Veneto e dedicato alle aziende con attività commerciali (o che prevedono come attività secondaria un'attività commerciale). In questo caso vengono finanziate (fino al 50%) le spese sostenute per "aggregazione" (con minimo tre partner). Rientrano tra le voci finanziabili: acquisti di tecnologia, comunicazione o sinergie varie. La spesa minima ammissibile è di 30 mila euro per singolo progetto. Il bando è consultabile sul sito del Comune (alla voce Distretto del Commercio) e nella sede del Mandamento Confartigianato. Domande entro il 31 luglio 2019.