scarica l'app
MENU
Chiudi
02/05/2020

Tirocinio in Procura via al bando per laureati

Il Mattino

S. MARIA CAPUA VETERE
Biagio Salvati
In previsione della scadenza, il prossimo 26 maggio, del periodo di tirocinio di 26 dottori in giurisprudenza (su 40 che hanno preso servizio lo scorso novembre), la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere - guidata da Maria Antonietta Troncone - ha bandito una nuova selezione per acquisire ulteriori tirocinanti con un percorso di 18 mesi presso gli uffici al quarto piano del Palazzo di Giustizia.
I coordinatori del tirocinio sono i sostituti procuratori Alessandro Di Vico e Mariangela Condello. Il bando scadrà il 25 maggio prossimo alle ore 15: saranno selezionati giovani sotto i 30 anni di età, laureati in giurisprudenza con un punteggio di laurea non inferiore a 105/110 o con una media di voto non inferiore a 27/30 negli esami di diritto privato, diritto costituzionale, diritto commerciale, diritto del Lavoro, diritto penale, diritto amministrativo, diritto processuale penale e diritto processuale civile. Il modulo della domanda è scaricabile dal sito della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere o si può ritirare presso l'ufficio segreteria magistrati della stessa Procura. Va precisato che il tirocinio è gratuito e rappresenta una occasione di approfondimento degli studi post-universitari con la possibilità di confrontarsi con la realtà degli uffici giudiziari inquirenti. L'esito positivo allo stage, informa una nota della Procura, costituisce titolo per l'accesso al concorso in magistratura ordinaria, equivale inoltre a un anno di tirocinio professionale per l'accesso alle professioni di avvocato e notaio e infine costituisce titolo di preferenza nei concorsi indetti dall'amministrazione della giustizia ordinaria e amministrativa e dell'Avvocatura dello Stato, oltre che per la nomina a giudice onorario di tribunale o viceprocuratore onorario.
Dopo l'inoltro delle domande, la graduatoria verrà pubblicata sul sito della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere: i tirocinanti, ammessi quindi giovani praticanti avvocati, non potranno però esercitare attività professionale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA