MENU
Chiudi
04/01/2019

Terme, il bando non può attendere Pancioli convoca la commissione

QN - La Nazione

IL BANDO per l'affidamento in gestione e il completamento della piscina termale alle Leopoldine torna al centro del dibattito politico. Eugenio Pancioli, consigliere di Forza Italia e presidente della commissione per il controllo delle società partecipate, ha convocato una seduta dell'organismo per giovedì 10 gennaio, alle 14.45, in municipio. All'incontro è stato invitato anche Alessandro Michelotti, amministratore unico delle Terme. «Il recente bando per affidare la struttura - ricorda Pancioli - è andato deserto. Le società interessate, invece di presentare la domanda, hanno avanzato una serie di osservazioni all'azienda, evidenziando come avrebbero preferito che fosse stilato il bando. Confido che Michelotti possa aiutarci a capire come mai questa procedura sia andata male e, soprattutto, in che modo e con quali tempistiche sarà realizzata la prossima offerta». IL PRESIDENTE della commissione consiliare per il controllo delle società partecipate, durante l'ultimo consiglio comunale, è intervenuto sugli stanziamenti previsti a sostegno del turismo nel bilancio di previsione 2019. «I 256mila euro previsti - ha dichiarato l'esponente della minoranza - non sono certo pochi, ma ritengo che l'amministrazione dovrebbe impegnarsi anche in altri progetti legati a questo settore, come la realizzazione di un premio giornalistico capace di far conoscere ancora di più il nome di Montecatini nel mondo. Il Comune, inoltre, dovrebbe utilizzare una parte degli introiti che arrivano dalla tassa di soggiorno per organizzare in città una serie di convegni destinati a garantire una nuova validazione scientifica per la cura idroponica, a sostegno dell'attività termale». L'annullamento delbando delle Terme è avvenuto lo scorso 11 novembre. «Sono pervenute proposte - ha spiegato la società - con osservazioni da parte dei soggetti interessati che non risultano completamente in linea con le clausole previste nei documenti di gara. Stando l'interesse delle Terme all'affidamento del contratto, la società si sta operando per recepire le osservazioni e indire a breve una nuova gara a cui auspichiamo che possano partecipare anche nuovi soggetti». Qc Terme, Saturnia e Cubo, hanno sollevato alcune questioni relative alla durata di affidamento delle Leopoldine. Daniele Bernardini

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore