scarica l'app
MENU
Chiudi
21/05/2020

Tennis, c’è vita «Il Leoncavallo pronto a partire il 15 settembre»

Corriere Adriatico

Annuncio di Galimberti «Academy da S. Marino»
IL CENTRO
CATTOLICA L'ammodernamento degli impianti sportivi obsoleti del vecchio Tennis Leoncavallo procede a passo spedito, tanto che Giorgio Galimberti, promotore del progetto insieme ai soci, Leonardo Dell'Ospedale e Federico Bertuccioli, ha annunciato una data precisa: il 15 settembre trasferirà da San Marino a Cattolica la sua Academy per inaugurare il centro sportivo, finanziato in parte anche dal Comune utilizzando le opportunità concesse dal codice degli appalti nel Partenariato Pubblico Privato. Un traguardo ambizioso, una prospettiva necessaria per ospitare gli allievi dell'Academy, sempre più numerosi (ora sono 25 i full time) e sempre più determinati a farsi largo nei quartieri nobili del tennis nazionale e internazionale. Ecco perché occorreva una struttura moderna, funzionale, multisportiva e con tante vocazioni, come appunto quella che sta nascendo a Cattolica: Abbiamo pianificato l'apertura il 15 settembre per quanto riguarda l'area tennis che interesserà l'Accademia, annuncia Galimberti, con ripristino di parte della zona del vecchio circolo, andremo a giocare su cinque campi. Intanto i lavori proseguono con la predisposizione dell'area e l'avvio dei primi interventi, da fine giugno. Sarà un procedimento abbastanza rapido: a settembre ci sarà un'apertura parziale del centro, in attesa del completamento. Finisce dunque la sinergia con San Marino, un'avventura iniziata nel 2009. Ormai siamo ai nastri di partenza a Cattolica, con il nuovo centro avremo le opportunità per un'ulteriore crescita. Mi dispiace volga al termine la collaborazione con la Federazione Sammarinese, perché a quel progetto ho dedicato anni e credo di aver gestito una realtà tecnica con numeri e qualità importanti. I risultati sono stati ottimi, però ora si avvicina il momento di aprire un nuovo capitolo molto stimolante.
d. bart.
© RIPRODUZIONE RISERVATA