scarica l'app
MENU
Chiudi
30/10/2020

Telecamere e controlli contro la droga a scuola

QN - Il Resto del Carlino

SAN LAZZARO Patto 'scuole sicure'. Ventimila euro per telecamere e controlli contro le droghe. Questo è il nuovo accordo tra sindaci, forze dell'ordine e Prefettura per il contrasto all'uso di droghe tra i giovani, firmato dal Comune di San Lazzaro, polizia locale e Prefettura di Bologna in seguito all'adesione dell'amministrazione al bando ministeriale «Scuole sicure 2020-21». Grazie al bando, il Comune di San Lazzaro sarà destinatario di un finanziamento da 20mila euro da impiegare per azioni di prevenzione e contrasto all'uso di sostanze stupefacenti tra i giovani, in particolare nelle scuole. Con i fondi, il Comune acquisterà sei telecamere da posizionare nei pressi degli istituti Mattei e Majorana, e la polizia locale farà una serie di servizi di controllo e pattugliamento aggiuntivi nei pressi delle scuole. Gli agenti faranno anche un corso di aggiornamento e formazione sui nuovi stupefacenti alla fine del mese e collaboreranno con il servizio dipendenze dell'Ausl di Bologna per progetti di prevenzione all'interno delle stesse scuole superiori del territorio. «Il nostro intento è soprattutto preventivo ed educativo - spiega il vicesindaco e assessore alla scuola Benedetta Simon -. Il bando ministeriale ci permette di mettere in atto una strategia a 360 gradi, che parte dall'informazione e dalla prevenzione, grazia a una formazione specifica degli agenti, ma anche un percorso di approfondimento e sensibilizzazione rivolti agli stessi studenti, in modo da dare loro gli strumenti per scegliere di dire no all'uso di droghe». All'azione preventiva si affianca anche un maggiore controllo delle forze dell'ordine. La comandante della polizia locale, Nicoletta Puglioli, aggiunge: «Una task force di operatori della polizia locale sarà impegnata nella sorveglianza attiva delle aree esterne ai plessi scolastici per individuare le possibili dinamiche di spaccio e avviare le relative indagini, anche in collaborazione con i carabinieri». Sempre in tema di sicurezza, è allo studio dell'amministrazione l'installazione di ulteriori telecamere di sicurezza al parco Europa e nelle strade limitrofe, per contrastare azioni di vandalismo che si sono verificate in particolare durante l'estate. Zoe Pederzini © RIPRODUZIONE RISERVATA