scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
03/07/2021

Tari invariata e riduzioni fino al 90% per famiglie e attività particolarmente in crisi

QN - Il Resto del Carlino

Si è aperto con un momento di emozione il consiglio comunale di qualche sera fa, tornato in presenza alla Sala dei Ritratti. Il sindaco Calcinaro ha omaggiato la segretaria generale dell'ente, Serafina Camastra, prossima al collocamento a riposo, donandole una targa ed un bouquet di fiori, quale espressione di stima e gratitudine per il lavoro svolto con competenza e professionalità in tanti anni. È stata poi discussa una maxi manovra in tema di tassa sui rifiuti, che vede la Tari invariata, senza alcun aumento e una serie di bandi che verranno pubblicati a breve, che andranno incontro a famiglie e mondo economico e commerciale con abbattimenti della tariffazione. A entrare nel dettaglio il sindaco Paolo Calcinaro che ha dichiarato: «con una certa soddisfazione ringrazio l'assessore al Bilancio e Tributi Alberto Scarfini e l'ufficio tributi per il lavoro fatto che conferma Fermo tra i 10 capoluoghi d'Italia con la Tari più bassa, come attestato recentemente da diversi studi nazionali. La Tari non viene aumentata in questo anno difficile, si va incontro ai cittadini, anche con bandi di prossima emissione con l'abbattimento di un terzo della tariffa per redditi bassi e per i nuclei con studenti fuori sede». Il sindaco ha sottolineato che sarà tolto il 90% della tassazione su attività economiche che hanno molto sofferto, per esempio ristoranti, alberghi, agenzie viaggio, palestre, cinema, realtà che hanno avuto limitazioni molto lunghe, per i bar si va a intervenire su un terzo della tariffa. E sempre per il mondo economico e commerciale il primo cittadino ricorda che «verrà aperto a breve un bando per attività che hanno avuto un calo di fatturato superiore al 30 per cento. Insomma, una manovra articolata e importante che va incontro a chi è in difficoltà nella nostra comunità». Soddisfazione che viene espressa dall'assessore al bilancio e ai tributi Alberto Scarfini e dalla capogruppo di Piazza Pulita, Sara Pistolesi, con il consigliere Gionata Borraccini che ha ringraziato per l'atteggiamento collaborativo della minoranza, che apprezzando la manovra complessa svolta dall'amministrazione non ha votato contrariamente ma ha scelto di astenersi.