scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
11/09/2021

Tangenti per gli appalti dell’Istruzione

Libero

TRE ARRESTI PER PRESUNTE MAZZETTE SUI BANDI DEL MINISTERO
■ Arrestato ieri l'editore Federico Bianchi di Castelbianco (nella foto), nell'ambito dell'inchiesta della procura di Roma su una presunta corruzione negli appalti al ministero dell'Istruzione. Ai domiciliari altre 2 persone. Le indagini hanno riguardato diversi episodi corruttivi nei confronti dell'ex capo dipartimento del ministero Giovanna Boda. Bianchi di Castelbianco è amministratore di 3 società e di una fondazione nel settore della comunicazione e della formazione, che hanno ricevuto affidamenti da scuole per 23 milioni.