scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
10/06/2021

Strutture in abbandono pronte per la «nuova vita»

La Gazzetta Del Mezzogiorno

NOICAT TARO DUE IMMOBILI A DISPOSIZIONE
«Luoghi Comuni»: un progetto riservato ai giovani nel terzo settore
VITO MIRIZZI l NOICATTARO . Sono due le strutture che il Comune di Noicàttaro ha candidato al bando «Luoghi Comuni», l ' iniziativa della Regione Puglia promossa dalle Politiche Giovanili e dall ' «Arti» (Agenzia regionale per la tecno logia e l ' innovazione) che permette a orga nizzazioni giovanili del terzo settore di animare spazi in disuso, attraverso progetti di innovazione sociale rivolti al territorio. L ' Ex-Viri, polo aggregativo giovanile dedicato a musica, cinema e teatro e il Centro di aggregazione giovanile («Cag») sono candidate al bando che permette di finanziare, con risorse fino a 40mila euro, progetti rivolti al territorio e alla comunità. Al bando, che scade a luglio prossimo, possono partecipare organizzazioni giovanili del terzo settore, costituite e con sede in Puglia, i cui organi di amministrazione siano composti in maggioranza da giovani fino a 35 anni. «L ' iniziativa è ambiziosa per il no stro territorio - spiega il sindaco Raimondo Innamorato - perché puntiamo a valorizzare il patrimonio pubblico sottoutilizzato in riscontro delle esigenze della comunità locale». Le strutture candidate sono oggi sottoutilizzate. L ' Ex-Viri nasce come deposito di attrezzature per la raccolta di rifiuti. Il finanziamento regionale «Laboratori Urbani» ha trasformato lo spazio in un polo aggregativo giovanile dedicato alla musica, al cinema ed al teatro la cui storia ha avuto un primo periodo di grande vitalità per poi scemare nel tempo, fino al parziale disuso. Dotato di ampi spazi sia interni che esterni, ospita due sale teatro e cinema per circa 150 posti, diverse salette per laboratori, uno spazio coworking, un bar e ampi spazi esterni. Successivamente è stata attrezzata una piccola sala di registrazione. «Siamo tornati in possesso della struttura nel 2018 - spiega Innamorato - e da allora lo abbiamo gestito direttamente, ma senza sfruttare tutte le potenzialità che gli spazi consentono. Abbiamo attivato un percorso partecipativo, denominato " ExViri 2.0 " , finaliz zato da un lato a costruire un ' idea di futuro per il laboratorio urbano e dall ' altro a riattivare una rete di possibili utilizzatori e/o soggetti attivi per il suo rilancio. Oggi abbiamo candidato la struttura per restituire l ' immobile alla comunità e al sistema territoriale e culturale nojano nel suo complesso». Il Centro di aggregazione giovanile, invece, è una nuova struttura nella zona dell ' ex mercato coperto. L ' opera, realizzata all ' interno del contratto di quartiere II «Fra le due Lame» e consegnata nel 2020 alla cittadinanza, è in parte già destinata come comando di Polizia locale. Resta ancora non utilizzata una parte prospiciente la viabilità principale e destinata ad attività rivolte alla fascia giovanile della popolazione. «Il Cag rappresenta una struttura dal grande potenziale - continua il sindaco - gli ampi spazi di circa 170 metri quadrati del primo piano sono destinati a laboratori e sala formazione. Inoltre, la struttura è localizzata a diretto contatto con la zona commerciale del paese e quindi facilmente raggiungibile». L ' as sessore allo sviluppo del territorio Germana Pignatelli sottolinea come «i giovani non costituiscono il problema cui rivolgere l ' azione politica, ma la risorsa attraverso cui immaginare strade nuove. E proprio in questa ottica vogliamo stringere con loro un ' alleanza at traverso la quale riempire di significato luoghi rimasti privi di un effettivo utilizzo per troppo tempo». Venerdì 18 giugno, alle ore 18, nell ' ExViri, si terrà un open day in collabo razione con «Arti» in cui le associazioni che intendono candidarsi al bando potranno visionare gli spazi. Ulteriori informazioni sul bando e sui luoghi candidati sono reperibili sui siti regionali dedicati a «Luoghi comuni».

Foto: OBIETTIVO AMBIZIOSO Si punta a valorizzare il patrimonio pubblico sottoutilizzato per le esigenze della comunità locale


Foto: LE STRUTTURE IN DISUSO A Noicattaro previsti interventi per ridare vita agli immobili comunali