scarica l'app
MENU
Chiudi
16/05/2020

strutturalegno Costruire globale, costruire locale

Struttura Legno

RESTRUCTURA GQL
fcYAYiYJWffi egno.o » M * > I * P f * l il W [ 5 * 1 i M l * j f j a cura della redazione pagina 050 05T Il simposio di Gruppo Qualità Legno tenutosi a Torino in occasione della scorsa edizione di Restructura ha accolto il favore di una platea di professionisti attenta e interessata. Svoltosi in due diversi tempi, quello della formazione e quello della dimostrazione, si può annoverare fra quelle formule convegnistiche particolarmente indovinate per il valore didattico e insieme laboratoriale che proponeva, oltre a un inedito valore aggiunto dato dall'innovazione di una capriata caratterizzata da giunzioni continue. Il parterre di relatori, formato da esperti del settore, era rappresentato dal Professor architetto Davide Maria Giochino che ha curato l'introduzione e la moderazione del convegno, dal Professor Felice Ragazzo dell'Università di Roma "La Sapienza" Presidente GQL che ha illustrato l'immaginario del progettista nell'Industria 4.0, da Enrico Fongaro e l'ingegner Giorgio Bignotti che hanno presentato una villa FBE a Padova costruita con la "Filiera solidale" proveniente dagli schianti del ciclone "Vaia", dal Professor Roberto Giordano del Politecnico di Torino che ha approfondito l'utilità della metodologia del LCA (Life Cycle Assessment) e dall'ingegner Franco Piva di Ergodomus Timber Engineering che ha parlato di progettazione e ingegnerizzazione oltre i confini nazionali: Svezia, Singapore e Canada. La seconda parte del convegno, che verrà riportata nel prossimo numero (per questioni di spazio, anche se una parte dei temi inerente questa parte vengono trattati in una rubrica a parte anche in questo numero), ha visto la partecipazione del Dott. For. Luca Galeasso di Environment Park con il tema"Costruire con il legno a basso impatto ambientale: il progetto CasCo", dell'ingegnere Luana Scaccianoce di ARPA Piemonte riguardo la normativa ambientale sugli appalti pubblici: i CAM (Criteri Ambientali Minimi) del Ministero dell'Ambiente e la loro applicazione ai manufatti in legno e il Dott. For. Giovanni Maiandi e Silvia Pironi, Unione Montana Alta Valsesia, che hanno approfondito gli utilizzi per il legno della filiera corta con alcuni esempi dal territorio della Valsesia. Terminiamo questa trattazione con la parte finale del talk show moderata dall'architetto Sonia Maritan che ha riguardato la presentazione di due prototipi di capriate messe a confronto, l'una con le giunzioni tradizionali e l'altra con quelle lisce realizzate grazie all'apporto della Falegnameria Valtorta e della Segheria Vallesacra. Un ringraziamento particolare va infine a Environment park, lo sponsor principale dell'evento ed "Eco evoluzione del costruire", nella persona dell'architetto Gianbattista Pomatto per la grafica e i trasporti di alcuni materiali.