scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
07/01/2021

«Verde pubblico, triplicati gli investimenti»

La Nuova Sardegna

Bilancio annuale del settore Ambiente: bandi per sfalcio e parchi, 800 potature e 190 abbattimenti
SASSARIOltre 800 potature, 192 abbattimenti per motivi di sicurezza e 190 piantumazioni. Difende l'anima "green" della attuale amministrazione l'assessora all'Ambiente Antonella Lugliè. Che, nella relazione di fine anno preparata dal Settore, sottolinea: «Gli interventi sul verde hanno certamente distinto questo mandato dal precedente, con marcate differenze negli importi delle di risorse finanziare messe a disposizione e nell'approccio che è stato finalizzato al miglioramento della cura del patrimonio verde del territorio e a favorire lo sviluppo di un'imprenditoria locale capace, autonomamente, di cogliere le opportunità che anche l'Amministrazione comunale può offrire».Tra le azioni più rappresentative: «Sono andati in bando, per 5 anni, gli appalti per i servizi di sfalcio del verde precedentemente inseriti nel vecchio progetto d'igiene urbana - sottolinea la relazione del Settore Ambiente - lavori che venivano quindi sinora affidati in subappalto. Si tratta di due appalti per un totale di 6 lotti. Sono previsti diversi miglioramenti, e tra questi la contemporanea raccolta, differenziamento e trasporto in discarica dei rifiuti presenti nelle aree di sfalcio».E ancora: «A parte aver affidato tutti gli appalti per la custodia e la gestione dei parchi cittadini per il prossimo biennio, fatto non scontato vista la carenza di disponibilità nel bilancio 2019, aver completato i lavori di ristrutturazione dei bagni pubblici del Parco di Baddimanna e i progetti per la sistemazione dei giochi per i bambini nei parchi, il lavoro svolto sulle alberate cittadine, per la messa in sicurezza e per la cura del patrimonio arboreo, è stato rilevante».«Un dato che evidenzia il cambio di passo- sottolinea il settore Ambiente nella sua relazione di fine anno - la diversa sensibilità e volontà di valorizzazione del verde cittadino, sia in termini di benefici ambientali che di decoro urbano. La sola Amministrazione comunale ha decuplicato i fondi messi a disposizione. Le potature sono quasi triplicate, gli abbattimenti per motivi di sicurezza più che raddoppiati, le piantumazioni aumentate del 50%». (g.bua)