scarica l'app
MENU
Chiudi
05/12/2020

Tutto fermo fino al 2022

La Prealpina

Aler rivedrà il progetto dei 56 appartamenti VIA DELLE ROSE Le palazzine erano previste dal contratto di quartiere siglato nel 2005
Dodici anni per avviare il cantiere, dodici mesi di lavoro e poi lo stop che ad andare bene durerà in tutto 4 anni. Non è una storia semplice, quella del cantiere Aler all ' angolo tra le vie delle Rose e Nazario Sauro. In origine l ' accordo di programma siglato nel 2005 per rilanciare il quartiere Mazzafame aveva previsto la realizzazione di tre palazzine per un totale di 87 alloggi di edilizia residenziale: 59 dovevano essere realizzati in due palazzi che poi sarebbero rimasti di proprietà di Aler, gli ultimi 28 in un edificio che poi l ' a z i e nda avrebbe dovuto cedere al Comune di Legnano. Per sbloccare il progetto ci vollero 11 anni, solo nel 2016 fu annunciato l ' avvio dei lavori, fissato per il luglio 2017. Quell ' estate le ruspe accesero i motori, per dodici mesi il cantiere continuò spedito. Poi la società immobiliare che aveva vinto l ' a ppalto fu travolta da una crisi finanziaria, e alla vigilia della pausa estiva i lavori si fermarono. A dicembre 2018 Aler e il Comune di Legnano concordarono una revisione del progetto, confermando la costruzione delle due palazzine di Aler ma stralciando i 28 appartamenti per il Comune. Questo però non bastò per far ripartire i lavori, e alla fine del 2019 il contratto con la società che aveva vinto l ' appalto fu rescisso «in danno per grave inadempienza». Capita, a quel punto Aler avrebbe dovuto riassegnare l ' appalto. Con l ' inizio del primo anno però ci si mise anche la pandemia, che di fatto rallentò il lavoro degli uffici: il risultato? In via Delle Rose per tutto il 2020 non si è mosso nulla. E non si muoverà neanche nel 2021, perché l ' anno se ne andrà nelle varie incombenze burocratiche legate alla riassegnazione della gara. Secondo l ' Azienda lombarda per l ' e d i l izia residenziale «l ' avvio dei lavori è previsto per il primo trimestre 2022». L ' avvio, perché sulla conclusione a questo punto nessuno orsa sbilanciarsi. Il nuovo appalto prevederà ovviamente dei tempi di cantiere, ma da qui a fissare una data entro la quale Legnano potrà contare sui nuovi alloggi di Mazzafame oggi ce ne passa. Eppure in quell ' unico anno su sedici quando in via delle Rose si è lavorato, il cantiere è arrivato a un buon punto. Su entrambe le palazzine è stato posato il tetto, su porte e finestre sono già stati montati gli infissi. Restano i ponteggi sulle facciate che devono essere terminate, dentro gli appartamenti devono ancora essere realizzati gli impianti. Ma il più ormai è fatto. Certo, ora c ' è il rischio che le due palazzine Aler facciano la fine di tanti altri cantieri del territorio piantati a metà, trasformandosi da un giorno all ' altro in un magazzino edile a cielo aperto dove è possibile recuperare gratis ogni tipo di materiale. In questo caso, i danni si sommerebbero a quelli che inevitabilmente sta già provocando l ' a bbandono prolungato del cantiere. Luigi Crespi © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Inquadra Inquadra il QR Code con il QR Code con lo smartphone lo smartphone per per visualizzare visualizzare il servizio il servizio sulle case Aler sulle case Aler di via Delle Rose di via Delle Rose


Foto: Il cantiere Aler all ' angolo tra via Delle Rose e Nazario Sauro, bloccato dall ' agosto 2018. Per riavviare i lavori su due delle tre palazzine previste serviranno altri 16 mesi ( Pu b b l i f o t o )