scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
05/01/2021

Trasporto scolastico congiunto, si parte

QN - La Nazione

MONTELUPO FIORENTINO E' definitiva e dichiarata efficace l'aggiudicazione dell'appalto, per tre anni (sino al dicembre 2023), del trasporto scolastico congiunto per i comuni di Montelupo e Capraia e Limite. Il provvedimento è stato appena firmato da Montelupo. Ed è, se vogliamo, un alloro importante anche per il neo-vicesindaco (nella foto) Simone Londi (il mandato è cominciato ufficialmente ieri) che già 18 mesi fa - all'esordio del secondo mandato Masetti - annunciò in consiglio comunale il piano di istituire il trasporto scolastico in «condominio» tra le due amministrazioni. Con duplice obiettivo: risolvere alcuni problemi che erano occorsi nei mesi precedenti al capitolo scuolabus, evidenziati anche dall'opposizione, ed avere più peso specifico nell'attrarre imprese con capacità di rilievo. Il valore dell'appalto è di circa un milione di euro. In caso di proroga si salirebbe a 2 milioni. Questo lo si vedrà fra 3 anni. L'appalto è stato vinto quindi dal raggruppamento temporaneo formato da Cnp, Consorzio Noleggiatori Pistoiesi (cooperativa) ed Autolinee Sequi Pier Luigi. Si tratta, nello specifico, del servizio di trasporto scolastico degli alunni delle scuole d'infanzia, primarie e secondarie di primo grado (medie) che si trovano nei territori di Montelupo Fiorentino e Capraia e Limite, e del trasporto durante le uscite didattiche organizzate dalle autorità scolastiche e del trasporto per le attività estive (corsi di piscina, centri estivi), se programmate dalle due amministrazioni comunali. Qui entra di mezzo il Covid, ma molta presenza è stata garantita in questi mesi e la scorsa estate comunque i centri estivi, nel rispetto degli stretti parametri dei protocolli sanitari, si sono tenuti. L'iter dell'appalto è stato lungo proprio perché l'emergenza sanitaria, insieme ad altre vicende locali come il crollo del muro di via Marconi, lo ha rallentato in maniera notevole. Al termine della scorsa estate, di cinque istanze arrivate, era stato ammesso all'appalto il raggruppamento poi risultato vincitore al termine di tutti gli scrupolosi controlli burocratici. Obiettivo dichiarato dal nuovo appalto è migliorare il servizio. Questo, appunto, era già stato delineato nei primi consigli comunali dopo l'insediamento della nuova giunta guidata da Paolo Masetti. La decisione presa da Montelupo è stata già inviata anche dall'altra parte dell'Arno, al municipio limitese per tutti gli adempimenti contabili del caso. Andrea Ciappi © RIPRODUZIONE RISERVATA