scarica l'app
MENU
Chiudi
01/01/2021

Sostegno a famiglie, associazioni e imprese: ecco i bandi per i ristori Sestri Levante: la giunta comunale mette in campo 230 mila euro Il via da oggi: definite le linee guida per accedere ai contributi

Il Secolo XIX - Sara Olivieri

l'iniziativaSara Olivieri / Sestri Levante Arrivano sul finire del 2020, gli ultimi tre bandi preparati dal Comune di Sestri Levante per sostenere famiglie, imprese e associazioni in difficoltà a causa del Covid. I tre documenti saranno disponibili da oggi (anche sul sito dell'ente locale) e resteranno aperti sino al 1 febbraio. 230 mila euro è la somma complessiva, derivante dalle risorse stanziate dal governo, che assegneranno ai futuri beneficiari. Il bando dedicato alle famiglie è destinato ai nuclei che hanno subito una riduzione del reddito almeno del 25 per cento a seguito dell'emergenza sanitaria e hanno un reddito complessivo compreso fra i 10 mila e i 40 mila euro. Per chiedere il contributo bisogna inoltre dimostrare di non possedere ulteriori abitazioni rispetto a quella di residenza o, qualosa si possegga, che non produca reddito. Il contributo erogato può andare da un minimo di 350 a un massimo di 650 euro, a seconda del numero di componenti del nucleo familiare e della presenza di figli in età scolare. Per questi ultimi è previsto un contributo aggiuntivo pari a 100 euro per il sostegno di eventuali spese collegate alla didattica a distanza o alla gestione dei figli durante la sospensioe dell'attività scolastica. Dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12, sarà attivo uno sportello telefonico (il numero è 320/4370025) per chiarimenti e supporto alla compilazione. Il secondo bando, invece, è rivolto ad imprese e professionisti titolari di partita Iva, con sede operativa nel Comune di Sestri, che nel 2019 abbiano registrato rispettivamente un fatturato non superiore a 500 mila euro (per le imprese) e ai 60 mimla euro (per i professionisti), e che documentino una riduzione del fatturato 2020 pari al 33 per cento rispetto al 2019. Il contributo sarà erogato in base a un punteggio assegnato in base alle seguenti condizioni: 1 punto a imprese e professionisti che operanti al 1 gennaio 2019; 5 punti a quelli operanti dopo il 1 gennaio 2019 e prima del 30 marzo 2020; 5 punti alle imprese femminili; 5 punti alle imprese under 40; 15 punti alle imprese la cui sede sia un locale in affitto o per cui sia stato acceso un mutuo per l'acquisto; 15 punti per le attività che non abbiano usufruito dell'estensione dell'utilizzo di suolo pubblico. Il contributo sarà di 500 euro per chi ha subito una riduzione tra il 33 e 50 per cento e di 1.000 euro per chi ha subito riduzioni del fatturato superiori al 51 per cento. Per informazioni è attivo il centralino informativo (0185/4781) dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17, e lo Sportello unico delle attività produttive alla mail suap@comune.sestri-levante.ge.it. L'ultimo dei tre bandi pena alle associazioni culturali e sportive e ai circoli, che siano nati non oltre il 31 gennaio 2020, che abbiano la sede legale a Sestri e svolgano anche le loro attività sul territorio comunale. L'attività in questione, oltre che senza scopo di lucro, può essere svolta negli ambiti culturale, sport/tempo libero, sociale/civile. Per informazioni è disponibile l'Ufficio sport e cultura (0185/478308) dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13.30 e al lunedì e mercoledì anche dalle 14 alle 17; il centralino al numero e negli orari indicati sopra. Gli avvisi e i moduli per la domanda sono pubblicati sul sito e disponibili all'Urp in piazza Matteotti, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e il lunedì e mercoledì anche dalle 14 alle 17. Fino all'8 gennaio resta aperto anche il bando affitti. Infine oggi scade anche la gratuità del parcheggio di piazza Aldo Moro. --