scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
23/12/2020

Scuola sicura ok all’appalto dopo 3 anni

La Gazzetta Del Mezzogiorno

LESINA I LAVORI
l LESINA. L'obiettivo è rendere più sicura la scuola media «Giovanni Paolo II» di Lesina, ma per lungaggini tecnico-burocratiche sono passati tre anni dal finanziamento regionale di 1 milione e 294mila euro perché il Comune potesse disporre del progetto esecutivo che porterà alla gara d'appalto dei lavori di «adeguamento sismico e di completamento dell'impianto antincendio». Il progetto è stato approvato ora dal commissario prefettizio Nicolina Miscia. Il finanziamento fu concesso nel novembre 2017, dopodiché il Comune stipulò il disciplinare con la Regione nel gennaio 2018 per poi procedere all'aggiudicazione dei servizi tecnici di direzione lavori ad un soggetto esterno, nel maggio 2019. In quello stesso mese si affidò il servizio di progettazione esecutiva, direzione lavori, oordinamento per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dell'in tervento. Nel successivo mese di agosto fu firmato il disciplinare con alcuni ti tecnici, che nel gennaio 2020 trasmise al Comune la versione definitiva del progetto esecutivo per l'adeguamento sismico e completamento dell'im pianto antincendio della scuola media, versione revisionata a seguito delle prescrizioni dettate dalla Regione Puglia. Il progetto ricevette parere favorevole dalla Regione Puglia, in attesa della trasmissione dell'au torizzazione sismica per il rilascio del nulla-osta propedeutico all'indizione della gara d'appal to, nulla-osta che il Comune richiese alla Provincia nel febbraio 2020 ed ottenne un mese dopo. Ulteriore passaggio del lungo iter burocratico lo scorso agosto con la richiesta da parte del Comune, del piano di sicurezza, per cui la Regione a dicembre 2020 ha ora finalmente rilasciato il nulla-osta per la gara d'appalto, mentre nei giorni l'impresa interessata ha presentato al Comune il progetto esecutivo che consentirà al Comune di indire la gara d'appalto. M.T.