scarica l'app
MENU
Chiudi
17/12/2020

Rifinanziato il bando per lo sviluppo del commercio online

Libero - FA.RUB.

Nuove risorse
■ Il sostegno di Regione Lombardia alle imprese non riguarda solo i ristori. Un bando che ha avuto particolare successo è stato quello che consente di sviluppare progetti di "e-commerce", per consolidare la posizione di questi marchi sui mercati nazionali e internazionali. Ebbene, ieri la giunta regionale ha deciso si rifinanziare quel bando, per far fronte a quelle richieste alle quali non si era potuto provvedere perché le risorse a disposizione si erano esaurite. Uno sforzo importante, soprattutto nel contesto storico ed emergenziale dovuto al Covid. «Con questo rifinanziamento possiamo sostenere oltre 100 aziende che vogliono sviluppare il mercato digitale, sempre più in crescita a causa dell'emergenza sanitaria - ha spiegato il vice presidente e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese, Fabrizio Sala -. Lo strumento dell'e-commerce sta portando grandi risultati anche per le micro e piccole imprese. Come istituzioni, abbiamo il dovere di aiutare queste nostre aziende con tutti gli strumenti possibili per restare competitivi con il resto del mondo, in un contesto economico totalmente cambiato a causa della pandemia». Da giugno 2020, quando il bando è stato pubblicato, sono arrivate 1.649 domande di contributo, pari a 14,284 milioni di euro, importo che ha superato di 5,5 volte la dotazione finanziaria iniziale, riuscendo a coprire solamente 286 domande. Il rifinanziamento consente di concedere i contributi ad ulteriori 117 soggetti. «La Lombardia è la Regione con il tasso di crescita più elevato nelle vendite on line - ha concluso Sala - e questa accelerazione ha permesso alle nostre imprese di virare sul digitale per venire incontro ai consumatori che ora acquistano con più facilità on line anche da altri Paesi». © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Fabrizio Sala (Ftg)