scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
30/12/2020

Prorogato l’appalto per i cimiteri: in vista l’affidamento ad Asm

La Provincia Pavese - L.Si.

servizi
paviaL'appalto per la gestione dei servizi cimiteriali, affidati alla cooperativa torinese Barbara B, è stato prorogato di tre mesi, in attesa di un probabile affidamento diretto all'Asm. L'appalto, di durata biennale, scadrà infatti alla fine di dicembre e dunque l'amministrazione comunale avrebbe già dovuto predisporre il nuovo bando per l'assegnazione del servizio di facchinaggio e manutenzione. Ma nel frattempo è emersa la possibilità di ricorrere all'affidamento in house, cioè direttamente all'Asm (il Comune detiene il 95,73% delle quote), senza procedere alla gara. Per la proroga fino al 31 marzo il Comune pagherà altri 23.249,97 euro alla Barbara B, che nel 2018 si era aggiudicata l'appalto con un ribasso del 16,6%, scalzando la Cooperanda. Ma la gestione della Barbara B non ha per nulla soddisfatto l'amministrazione comunale, tanto che la scorsa estate il dirigente del settore con una lettera di diffida aveva parlato di «situazione indecorosa» a proposito dello stato di manutenzione dei cimiteri, minacciando la cooperativa di applicare le penali previste dal contratto. Successivamente la Barbara B ha licenziato un lavoratore che aveva denunciato un sistematico ritardo nel pagamento degli stipendi e una serie di mancanze riguardanti le dotazioni di sicurezza e l'uso di diserbanti non consentiti, imputandogli minacce che avrebbe rivolto tramite altre persone all'amministratore della cooperativa. Il lavoratore ha impugnato il licenziamento sostenendo che si tratta di accuse false (a gennaio ci sarà la prima udienza) ed è stato costretto a ricorrere a un decreto ingiuntivo per farsi pagare le ultime retribuzioni e la tredicesima, di fronte al rifiuto della cooperativa. --L.Si.