scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
06/01/2021

Pronti 100mila euro per aiutare le attività piegate dalla crisi

La Provincia Pavese - Oliviero Maggi

I fondi comunali saranno assegnati con un bando pubblico Potranno partecipare anche artigiani e studi professionali stradella Il Comune stanzia altri 27mila euro per gli asili Gavina e Giro Girotondo stradella
STRADELLAStanziati 100mila euro per sostenere commercianti e imprese, ma anche gli artigiani e gli studi professionali, che hanno dovuto chiudere o ridurre drasticamente la loro attività, durante lo scorso anno, a causa delle restrizioni imposte dall'emergenza Coronavirus.la decisione della giuntaSono queste le risorse che l'amministrazione comunale ha deciso di erogare, utilizzando circa un terzo degli ulteriori 296.000 euro di aiuti che il governo ha messo a disposizione per Stradella con il decreto Ristori-ter. Durante l'ultima riunione prima della fine dell'anno, la giunta ha approvato lo stanziamento, 100.000 euro, e le linee di indirizzo del bando, mentre sono ancora in fase di definizione il regolamento e la domanda per accedere ai fondi. Dalle prime anticipazioni, però, è emerso che i contributi saranno destinati a quelle attività che hanno avuto una diminuzione del fatturato, nel periodo dal 1° marzo al 31 dicembre 2020, almeno pari al 30% rispetto allo stesso periodo del 2019. È previsto un contributo massimo di 500 euro per ogni domanda fino ad esaurimento dei fondi stanziati per l'intervento.parla l'assessore«Pensiamo di aver messo a disposizione una cifra adeguata rispetto ai bisogni manifestati da queste attività, che hanno subito un danno da marzo a dicembre dello scorso anno - spiega l'assessore al Commercio, Andrea Frustagli -. Tra l'altro, oltre alle attività commerciali e produttive, il bando è rivolto anche ad artigiani e studi professionali, che sono categorie anch'esse particolarmente colpiti dalla crisi. Devo ringraziare tutti i membri della commissione commercio, a partire dal presidente Daniele Moscatelli, l'Ascom, il sindaco e la giunta, i dipendenti dell'ufficio commercio per il bel lavoro svolto, nonostante il poco tempo a disposizione. È stato un gran lavoro di squadra, anche con il coinvolgimento e l'aiuto dei gruppi di opposizione». Le domande potranno essere presentate a partire dall'11 gennaio e fino al 15 febbraio, con modalità e requisiti che sono in via di definizione: il bando sarà pubblicizzato vari canali per favorirne la diffusione. --Oliviero Maggi