scarica l'app
MENU
Chiudi
19/12/2020

Parking di piazza Vittorio Veneto Al via il cantiere per riparare i guai

La Stampa - BARBARA MORRA

Risolto il contenzioso con la ditta che vinse l'appalto e non iniziò i lavori IL CASO
FOSSANO Il problema più grave e che si trascina da decenni è quello dell'acqua che, oltrepassando la pavimentazione, entra nel sottostante parcheggio sotterraneo. Piazza Vittorio Veneto a Fossano, anche detta «piazza del Cubo» per la costruzione che ripara l'accesso all'ascensore, ha bisogno di una risistemazione. Il cantiere avrebbe dovuto aprire a febbraio 2020, ditta vincitrice dell'appalto comunale la «Cantieri moderni» di Pinerolo. Non è stato così (perché fra il resto la ditta contestava il capitolato d'appalto che pure aveva sottoscritto) e il Comune a giugno ha deciso di dichiarare la risoluzione del contratto. Due richieste di danni Dallo strappo è nato un contenzioso frutto dell'impugnazione da parte della ditta. Quest'ultima aveva chiesto un risarcimento danni di 165 mila euro ma, dall'altra parte, la stessa Amministrazione comunale aveva avanzato la richiesta di un indennizzo (per danni da ritardo) da 60 mila. Il tutto è finito con una transazione e l'impegno della «Cantieri moderni» a risarcire il Comune di Fossano con 35 mila euro. Lo hanno spiegato nel corso dell'ultimo Consiglio comunale l'assessore ai Lavori Pubblici Angelo Lamberti e il segretario generale Massimo Nardi. Quest'ultimo, rispondendo a un'osservazione del consigliere comunale del Pd Paolo Cortese, ha informato che i lavori sono stati assegnati alla ditta seconda classificata nel bando, la Edilizia Generale di Trezzano sul Naviglio, che a breve comincerà i lavori. La preoccupazione di Cortese era che in qualche modo l'accordo avesse «tollerato» un comportamento scorretto da parte dell'impresa privata. Il capitolato d'appalto prevede l'impermeabilizzazione della piazza, una camminata sotto il pergolato, un'area per bambini e nuovi arredi. - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: I lavori in piazza Vittorio Veneto avrebbero dovuto iniziare a febbraio