scarica l'app
MENU
Chiudi
01/01/2021

Nodo, parte l’appalto da 135 milioni

QN - Il Resto del Carlino

CASALECCHIO È scattata ieri la gara d'appalto per la realizzazione dello «Stralcio nord» del nodo ferrostradale di Casalecchio di Reno, ossia del primo tratto di 2,1 chilometri di Nuova Porrettana che sarà realizzato in trincea e anche in galleria nel pieno centro della cittadina sul Reno, dalla rotonda Biagi all'area urbana del Faianello. L'Anas, l'Azienda nazionale che si occupa della realizzazione e manutenzione delle strade statali e che fa parte del Gruppo FS Italiane, ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di ieri il bando di gara d'appalto per l'affidamento dei lavori. L'importo complessivo dell'appalto è di 135 milioni di euro e riguarda la realizzazione di un'asta stradale che, come variante all'attuale strada statale 64 Porrettana, sarà lunga circa 2,1 chilometri e di questi 1,2 chilometri saranno costruiti in galleria. Questo tratto di Nuova Porrettana comincerà a svilupparsi in trincea dalla rotonda Biagi, dove si incrocia con la Bazzanese. Quindi, correndo in galleria e parallela alla linea ferroviaria Bologna-Pistoia, passerà sotto l'attuale via Marconi, nella zona del mercato. Questo primo stralcio si fermerà al Faianello, dove secondo l'appalto è prevista la realizzazione di una parte dello svincolo che collega questa nuova strada alla vecchia Porrettana. Secondo il bando i lavori dovrebbero durare 1095 giorni, tre anni tondi. Le ditte interessate all'esecuzione dei lavori hanno tempo fino alle 12 del 18 gennaio 2021, appena tre settimane, facendo arrivare le offerte al portale Anas https://acquisti.stradeanas.it. «L'intervento - si legge in una nota dell'Anas - rientra nel progetto complessivo denominato 'Nodo Ferrostradale di Casalecchio di Reno', che comprende la realizzazione di una variante integrata (ferroviaria e stradale), finalizzata al completamento infrastrutturale del corridoio appenninico della valle del Reno, con la contestuale riorganizzazione del centro urbano di Casalecchio di Reno. L'intervento stradale complessivo è di circa 4 chilometri. Allo Stralcio Nord oggetto di questo appalto seguirà lo Stralcio Sud». Lo Stralcio Sud collegherà il Faianello al tratto di nuova Porrettana che oggi si ferma a Borgonuovo. «Un altro passo importante verso un traguardo storico per la nostra città - esulta Massimo Bosso, sindaco di Casalecchio - nel 2021 partiranno i cantieri che risolveranno definitivamente il congestionamento nel nostro centro abitato. Appena aggiudicata la gara, saranno rimossi gli ordigni bellici trovati e si potrà partire con il cantiere vero e proprio dell'opera». E Andrea Corsini, assessore regionale alle Infrastrutture, aggiunge: «L'importanza di questa giornata non sta solo nel fatto che diventa concreta una delle opere fondamentali per la viabilità l'Emilia-Romagna, ma anche perché in un momento difficile come quello che stiamo attraversando con l'emergenza sanitaria, chiudiamo l'anno con un impegno che guarda al futuro». Nicodemo Mele © RIPRODUZIONE RISERVATA