scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
15/12/2020

Natale al verdeper147lavoratori

Il Tempo - FERNANDO MAGLIARO

IL DISSESTO DI ROMA METROPOLITANE Il Campidoglio non riesce a sbloccare i pagamenti alla società municipalizzata messa in liquidazione dalla Giunta Raggi
Non arriveranno il 40% dello stipendio di novembre, quello intero di dicembre e la tredicesima L'impasse Per sbloccare le retribuzioni servono 900mila euro per revocare i pignoramenti
••• Nulla da fare: a Natale i 147lavoratoridiRomaMetropolitane e le loro famiglie dovranno stringere la cinghia. Il 40%dellostipendiodinovembre, quello intero di dicembre eletredicesimenonarriveranno. A meno di un miracolo che ilCampidoglio statentan- do di scaricare sulle spalle dei creditori, non riuscendo a sbloccare i pagamenti alla società. Andiamo per ordine. Roma Metropolitane, la società di proprietà del Campidoglio che si occupa di progettazione di grandi infrastrutture di trasportocomelemetropolitane,èstatamessainliquidazionedallaGiuntaRaggi.Risultato: il Comune non paga più. MaRomaMetropolitaneèanche stazione appaltante, cioè bandisce le gare d'appalto. Lo fa per conto del Comune, ovviamente, ma ne risponde direttamente. Per cui, quando c'è un contenzioso in tribunale, ne risponde la stazione appaltante. RomaMetropolitanehaaccumulato debiti vari per circa 40 milioni di euro. Uno di questi, da 900mila euro con Metrofil, è relativo a una sentenza di condanna del Comune per il corridoio della mobilità Eur Laurentina. E il creditore ha pignorato i conti di Roma Metropolitane che, però, così non può più neanche pagare gli stipendi. Gli altri 39 milioni di debiti - con Metro C, Salini eDeSantis-stannoprocedendo verso i pignoramenti, ma ancora non sono arrivati a dama. Per sbloccare gli stipendi servono900miladadarealcreditore per ottenere la revoca del pignoramento. Il Comune, dall'11 novembre scorso, narra di delibere per riconoscere debiti fuori bilancio a Roma Metropolitane che consentirebbero di chiudere almeno questo contenzioso. L'11 novembre scorso il direttore del TrasportoPubblicoLocaledel Comune, Alberto Di Lorenzo, ha annunciato in CommissioneMobilitàeBilanciochequeste delibere erano in preparazione ed erano all'Organismo diRevisioneeconomicofinanziaria (Oref). Siamo al 12 dicembre e, stando all'ultima riunione di mercoledì 9, sempre all'Oref stanno. A meno che il creditore non si convincaarinunciareapignoramentoinattesafuturadelledelibere, consentendo così il pagamento degli stipendi. Attaccano le opposizioni. «La Raggidovrebbemettereasoqquadro il Campidoglio - dice Davide Bordoni (Lega) - la mancanza di volontà politica, dasola,nonpuògiustificarela disperazione dei lavoratori e delle loro famiglie». Ancora più duro Francesco Figliomeni (Fratelli d'Italia): «La Raggi ela sua banda di incapaci non tenti di scaricare sui creditori le gravissime responsabilità dellagiuntache,invecediattivarsi per consentire ai lavoratori di trascorrere un sereno Natale, pensa a "Livornizzare" Roma». © RIPRODUZIONE RISERVATA

40

Milionidieuro Il debito accumulato da Roma Metropolitane: di cui 39 milioni dovuti a Metro C, Salini e De Santis

Foto: Virginia Raggi Secondo il consigliere Davide Bordoni (Lega) la sindaca dovrebbe mettere a soqquadro il Campidoglio