scarica l'app
MENU
Chiudi
30/12/2020

In arrivo oltre 100mila euro per il Museo della ceramica

Il Tirreno

la buona notizia
Montelupo. In questo ultimo scorcio di 2020 sono arrivate due belle notizie per Montelupo, il suo Museo e la ceramica. Il Museo della ceramica è risultato vincitore di due bandi. Uno promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e l'altro dal Mibact, per complessivi 106.000 euro.È il segno di una progettualità che non si è mai fermata anche nei mesi più critici e di una buona capacità di intercettare bandi pubblici e privati. Il primo progetto vincitore è proprio figlio della situazione critica in cui ci siamo trovati nel mese di marzo, in cui tutto era chiuso e le attività sospese.Il comune di Montelupo e la Fondazione Museo Montelupo hanno elaborato un piano di attività finalizzato a sostenere il settore ceramico, con l'obbiettivo da un lato di continuare la promozione delle aziende e dall'altro di rafforzare le collaborazioni interne al settore.L'idea di fondo è stata quella di promuovere un mondo, il mondo della ceramica di Montelupo con le sue specificità.Il primo risultato sono i video promozionali dedicati a ciascuna azienda e presentati in occasione di Buongiorno ceramica, e i video dedicati al Museo e alla scuola della Ceramica, e poi diventati virali .Sempre nello stesso progetto rientra Smart, un catalogo di offerta didattica online da utilizzare in classe attraverso video tutorial e kit di lavoro che saranno consegnati alle scuole, gruppi e associazioni interessate.Il progetto che ha visto anche la collaborazione delle insegnanti della scuola ha ottenuto un finanziamento di 18.000 euro dal Bando laboratori culturali 2020 della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. «La crisi conseguente all'emergenza sanitaria non ci ha fermato, ma è stato uno sprone per cercare strade diverse - afferma l'assessore alla cultura Aglaia Viviani- per sostenere comunque la nostra ceramica e i nostri ceramisti. Ne sono nati progetti che sfruttano le nuove tecnologie e i nuovi mezzi di comunicazione, da un lato, ma che dall'altro hanno favorito la creazione di una rete, dello scambio di buone pratiche fra le nostre aziende con il Museo come elemento di connessione. Si è compreso che solo promuovendo un'immagine unitaria del prodotto ceramico potevamo uscirne più forti». L'altro bando che il Museo si è aggiudicato è un risultato importantissimo perché si tratta di un intervento nazionale del Mibact sull'arte contemporanea, il bando Italian Council 2020 per il quale la Fondazione Museo Montelupo ha presentato un progetto da realizzare con l'artista Marco Bagnoli nel corso del 2021.Si tratta di un'opera pensata per Montelupo e dedicata alla ceramica, che vedrà il coinvolgimento delle aziende del territorio e che rimarrà alla città.Il progetto che si intitola "72 nomi (Italian Garden) 2020" vanta prestigiosi partenariati come il centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci, l'Associazione Italiana Città della ceramica il Magazzino Art Foundation di New York. Il finanziamento ricevuto è di 88.000 euro e la Fondazione è risultata fra i 12 soggetti ammessi a livello nazionale. --© RIPRODUZIONE RISERVATA