scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
01/12/2020

Gestione del verde: appalto milionario per 4 anni

Il Gazzettino

PORTO TOLLE
Sarà il Consorzio Cev ad occuparsi della gara relativa al servizio di manutenzione delle aree a verde pubblico del comune di Porto Tolle. Il bando in scadenza il 28 dicembre riguarda un progetto relativo al servizio di manutenzione generale delle aree a verde pubblico sul territorio comunale. La giunta Pizzoli infatti per migliorare la gestione ha ritenuto necessario quantificare una spesa complessiva annuale ed effettuare un unico appalto che includa tutte le attività di gestione del verde. Una spesa di 760mila euro comprensivi di 60mila euro di costi della sicurezza, per un contratto di quattro anni. La cifra aumenta a 1.140.000 euro e 90.000 euro di oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso per un affidamento prolungato fino a 6 anni.
DURATA QUATTRO ANNI
Sostanzialmente il contratto avrà durata di quattro anni prorogabili per altri due, decorrenti dalla sottoscrizione dell'atto, con il primo anno che sarà da considerarsi di prova allo scopo di verificare le capacità dell'aggiudicatario ad assicurare i livelli qualitativi del servizio. Sommando le cifre il valore massimo stimato dell'appalto in caso di rinnovo, proroga tecnica e modifica del contratto risulta essere poco meno di 1 milione e quattrocentomila euro, al netto di Iva, comprensivo dei costi per la sicurezza dovuti a rischi da interferenze pari a 109.500 euro. Nello specifico la quota annuale a base d'appalto è stata stimata in 190mila euro all'anno, di cui 175mila euro di somma a base d'asta composta dalla somma tra i 130mila euro e i 45mila euro rispettivamente di manutenzione ordinaria e straordinaria. Il servizio avrà per oggetto una serie di operazioni relative alle aree verdi delle scuole, palestre ed edifici culturali dell'ente. Inoltre, il futuro gestore dovrà occuparsi del monitoraggio e del controllo fitopatologico delle essenze arboree e arbusti vari così da evitare alterazioni nelle varie piante. Tra gli altri compiti compresi nell'appalto pure lo sfalcio degli oltre 178mila metri di cigli, banchine stradali e scarpate di competenza sparsi sull'ampio territorio portotollese.
Anna Nani
© RIPRODUZIONE RISERVATA