scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
02/12/2020

Gestione dei musei Il Comune cerca un nuovo soggetto

QN - La Nazione

MASSA MARITTIMA La gestione dei musei di Massa Marittima si rinnova con il nuovo anno. Il Comune del Balestro è infatti alla ricerca di un soggetto cui affidare la gestione dei suoi musei per cinque anni con inizio dal 1 gennaio del 2021. Si tratta del museo Archeologico «Giovannangelo Camporeale», il museo di San Pietro all'Orto, la Torre del Candeliere e il museo della Miniera. Tutti fanno parte della rete Musei di Massa Marittima, che in questo periodo stanno effettuando anche un potente maquillage in vista della riapertura. L'assegnazione per la gestione avverrà in tre fasi ben distinte. Nella prima possono partecipare alla manifestazione d'interesse solo le ditte che hanno i requisiti obbligatori ovvero quelli che sono in regola nel codice degli appalti, l'iscrizione alla Camera di Commercio e aver eseguito contratti di appalto o concessione per le gestione di servizi per i musei. Le cinque imprese che saranno selezionate parteciperanno alla terza fase che prevede la gara vera e propria con l'invio del disciplinare e l'invito a presentare offerta.