scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
15/12/2020

Ex Eliseo, sì agli ultimi lavori

Il Quotidiano del Sud - Irpinia

STRUTTURE Dopo un anno e mezzo l'amministrazione trova i 37mila euro necessari e affida l'appalto al ribasso: rush finale
Interventi aggiuntivi per i danni dell'incuria, due mesi per la conclusione
AVELLINO- Dopo oltre due anni di attesa, l 'ammini strazione comunale guidata dal sindaco Gianluca Festa affida gli ultimi interventi necessari per la riapertura dell 'ex Cinema Eli seo. Lavori per 37mila euro, una cifra pure irrisoria per un ente pubblico, mai recuperata nelle piaghe del bilancio all 'epoca dell'ammi nistrazione dell 'ex sindaco Vincenzo Ciampi , nemmeno durante la gestione commissariale del Prefetto Giu seppe Priolo , individuata dall 'attuale squadra di go verno ad un anno e mezzo dall 'insediamento. Dopo una serie di sopralluoghi effettuati nella struttura di Corso Europa, è emersa la necessità di provvedere ad effettuare una revisione e manutenzione della guaina posta sul lastrico solare sul lato che sporge sulla Villa Comunale, in quanto versa in pessime condizioni. Ed ancora per rendere fruibile la Casa del cinema occorre effettuare lavorazioni per il risanamento delle murature peritrali interne e il rifacimento degli intonaci compromessi dalle infiltrazioni con relativa tinteggiatura. Infine la realizzazione di canaletta esterna a tergo del muro perimentrale per la regimentazio ne delle acque piovane. Tra l 'altro la mancata manutenzione dell 'immobile comunale ha già comportato e comporterebbe un ulteriore deterioramento in caso non si corra quanto prima ai ripari. Per questo l 'amministrazione comuna le, dopo aver appostato i fondi nel bilancio previsionale da poco licenziato in Consiglio comunale, ha avviato la gara d 'appalto sul Mercato elettronico, trovando la disponibilità della ditta avellinese "Luca Criscitiello & Co. S.r.l ", che ha formulato un 'offerta pari all'importo di 29.644,78 , al netto del ribasso d 'asta del 27,80%. Interventi che, una volta avviati, richiederanno non più di qualche mese per l 'ef fettuazione, aprendo così le porte alla rimessa in funzione di una struttura che da anni aspetta di vivere la sua seconda vita. Contestualmente l 'amministrazione comunale sta lavorando alla stesura finale del nuovo Statuto di Fondazione di partecipazione, formula gestionale individuata già all 'epo ca dell 'amministrazione Fo ti, e che metterà sotto un 'unica egidia le principa li strutture cittadine a vocazione culturale. Un testo nelle mani del notaio Pelle grino D 'Amore , scelto dal sindaco Festa a sostituzione del pool di professionisti guidati dal notaio Romana Capaldo , firmatari della prima bozza di Statuto.

Foto: L'ex Eliseo di Corso Europa


Foto: LA GESTIONE


Foto: Pronto lo Statuto della Fondazione a firma di D 'A m o re