scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
01/12/2020

E San Giovanni Lupatoto vara i buoni sociali per 80mila euro

L'Arena di Verona

IN AIUTO. Per generi alimentari e di prima necessità, i farmaci e il pagamento delle bollette
La decisione e il relativo stanziamento sono della giunta comunale
La giunta comunale di San Giovanni Lupatoto, mettendo a disposizione 80mila euro; ha approvato il bando per l'assegnazione del buono sociale che consente l'acquisto di generi alimentari e di prima necessità, di farmaci e il pagamento di bollette del gas e dell'energia elettrica ed è spendibile negli esercizi commerciali, farmacie e gestori di energia di San Giovanni Lupatoto (l'elenco è sul sito del Comune).I criteri per richiedere il buono sociale sono: la residenza nel comune; una disponibilità finanziaria del nucleo familiare (conti correnti, titoli) al 30 ottobre 2020 inferiore a 5mila euro, essere temporaneamente privi di reddito o aver subito una sua drastica riduzione, anche in conseguenza della crisi da epidemia Covid-19, tale da non riuscire a provvedere in autonomia all'acquisto di generi alimentari di prima necessità. È inoltre richiesto di non beneficiare di alcuna forma di sostegno alimentare (da Emporio della Solidarietà e Caritas) e di essere in possesso di un'attestazione Isee in corso di validità.In sostanza, i potenziali beneficiari potrebbero essere persone sconosciute ai servizi sociali, come lavoratori stagionali turistici e della ristorazione, operai agricoli, badanti, lavoratori dello spettacolo e fiere, ambulanti, piccole partita Iva, artigiani, persone che lavorano nell'ambito di palestre/attività sportive, commessi, privi di ammortizzatori sociali, o con ammortizzatori sociali non adeguati alla propria situazione.I buoni sociali, del valore di 15, 25 o 50 euro ognuno, cumulabili, verranno assegnati a ciascun nucleo avente diritto, con un massimo di 120 euro settimanali e un minimo di 50 euro. Agli aventi diritto saranno assegnati buoni sociali in una unica soluzione, di un valore corrispondente a 6 settimane, e verranno distribuiti dal 18 al 23 dicembre (in pratica si va da un minimo di 300 euro ad un massimo di 720 euro).Le domande verranno recepite fino all'11 dicembre (alle 13). Le istanze vanno inviate sotto forma di modulo di autodichiarazione, disponibile sul sito del Comune, via mail o Whatsapp agli indirizzi indicati sul bando. In particolari casi la domanda potrà essere presentata telefonicamente, ai numeri: 0458290129 - 195 - 259, dal lunedì al venerdì, dalle 11 alle 13.Per ogni ulteriore informazione, si possono contattare gli uffici comunali dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, allo 045.(290250-259-195 o consultare il sito del Comune di San Giovanni Lupatoto.Spiega l'assessore al sociale Maurizio Simonato: «Il buono sociale è cumulabile con il Bando affitti/mutuo/gas e con il bando Fsa (Fondo sostegno affitti)»All'inizio del mese di novembre il Comune di San Giovanni Lupatoto aveva lanciato un bando per l'erogazione di contributi sugli affitti, sui mutui e sulle spese di riscaldamento per un importo di 64mila euro (le domande devono essere presentate entro domani in municipio).È recente anche il bando per la concessione di contributi al pagamento dei canoni di locazione per gli anni 2018 e 2019, di iniziativa regionale ma al quale il Comune di San Giovanni Lupatoto compartecipa con un finanziamento di 21mila euro. Per quest'ultimo il termine di presentazione delle domande scade l'11 dicembre prossimo. Ed è in fase conclusiva l'assegnazione di quattro borse lavoro rivolte a disoccupati e sotto occupati in svantaggio sociale, residenti nel territorio. È di recente attivazione in municipio lo Sportello Lavoro Comunale che dovrà supportare i cittadini nella ricerca di lavoro offrendo anche alle aziende un punto di riferimento cui rivolgersi per ricercare persone.