scarica l'app
MENU
Chiudi
09/12/2020

Cangemi fa l’ elenco (lungo) dei finanziamenti perduti

Gazzetta del Sud

Gioia Tauro, il consigliere di FdI attacca la giunta Alessio
Ritardi nelle opere,i fondi Pisu sonoa rischio Il sindaco di Rosarno capofila dell' Ambito2 segnala la mancata domanda di pagamento perl'In fanz ia
Domenico Latino GIOIA TAURO «L' Amministrazione spieghi ai cittadinia quante risorse utili avrebbe potuto attingere il Comune se solo avesse avuto una Giunta dotata di un minimo di capacità, la cui incompetenza, invece, oltre che imbarazzante,è diventata pericolosa per la sopravvivenza dell' ente stesso». Èl' ennesima denuncia dell' opposizione che fa riferimento al consigliere Lino Cangemi secondo cui sarebbero almeno quattroi finanziamenti incredibilmente persi dalla giunta targata Alessio, con le casse pubbliche in rossoe lo spettro di un secondo dissesto da dichiarare. Ma nonè tutto:l' esponente di FdI segnala che Gioia sarebbe stata sollecitatae" bacchett ata" dal Comune di Rosarno, capofila dell' Ambito Territorialen. 2,perché inritardo nellatrasmissione della domanda di pagamento finale perl' Infanzia.E nonè possibile altro ritardo, perché altrimenti si rischia il mancato rimborso del saldo. «I nostri assessori- evidenzia- pensano bene di farsi passare sotto il naso tutta una serie di fondi pubblici, che avrebbero dato un po' di sollievo alle nostre finanze.I primi due, ammessi con sorprendente candore dal sindaco Alessio, erano destinati alla ristrutturazionee messa in sicurezza dei plessi scolastici" Mont ale"e" Stella Maris",2 milionie 500 mila euro svaniti senza alcuna possibilità di recupero. Poi, abbiamo accertato chel' assessore alle Politiche sociali Francesca Guerrisi siè lasciato sfuggire il bando per il sostegno all' accesso alle abitazioni in locazione(" bonus affitto") perl' anno 2019, mentre per quello in corso nonè ancora detto che verrà pubblicato in tempo, visto che pare che solo oggi (ieri, ndc ), probabilmente allertati dall' articolo pubblicato sulla" Gazzetta del Sud", si sia attivato l' iter relativo. Quindi, mentre ci si arrabatta per predisporre in frettae furia il bando,i cui termini scadono il 31 dicembre,i cittadini che ne avrebbero diritto rischiano di non percepire il contributo per il pagamento dei canoni locatizi anche per il 2020». Ma la sfilza dei bandi persi non si esaurisce qui. «Il Comune -prosegue Cangemi- non ha presentato alcun progetto per usufruire dei contributi per" efficientamento energeticoe sviluppoterritoriale sostenibile", risorse a fondo perduto, che avrebbero potuto assicurare alle malridotte casse comunali 130 mila euro da utilizzare per l' illuminazione pubblica,l' adeguamentoe messa in sicurezza degli edifici scolastici,l' abbattimento delle barriere architettoniche». A ciò, si aggiunge una crescente preoccupazione per le opere Pisu: «i termini, se inosservati, porterebbero al definanziamentoea gravi conseguenze sul bilancio».L' opposizione chiede quindi espressamente al sindaco se vi siano scadenze peri Pisu che non verranno rispettate. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Parcheggio sotterraneo sul lungomare Una delle opere finanziate coni fondi Pisu