scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
19/12/2020

Borse di studio in Accademia destinate ai progetti Erasmus

Gazzetta del Sud

Sono una decina quelle in palio per gli studenti
Gli scambi culturali restano un elemento centrale
Antonella Scalzi I bandi classici sono scaduti soltanto martedì, mal' Accademia di Belle Arti del capoluogo di regione rilanciae lunedì presenterà un altro pacchetto di borse di studio da destinare all' ampliamento dei progetti Erasmus. La pandemia, insomma, non stronca la volontà di fare dell'a ccademia targata Virgilio Piccari una realtà quanto mai aperta agli scambi internazionali. Le borse disponibili grazie al bando appena pubblicato sono in tutto una decinae saranno interamente riservate agli studenti così da riprendere in grande stile un iter chel' anno scorso subì una battutad' arresto. Sullo sfondo uno stop riconducibile dapprima all' assenza di un coordinatore dei progettie poi allo scoppio della pandemia che costrinsel' istruzione in presenzae ancor di più la mobilità internazionalea battere in ritirata. L' idea peròè quella di rilanciare in maniera decisa la pratica degli scambi culturalie il professor Gaetano Centrone, che ora coordinai bandi Erasmus, sta già vincendo una partita doppia anche grazie alla collaborazione con il Consorzio Calabria 2020 plus nato proprio con l' obiettivo di supportarei giovani calabresia prendere partea iniziative comunitarie non replicabili. Lunedì sarà dunque il giorno dell' ufficializzazione di una partnership che andrà in scena alla presenza della referente del Consorzio, Paola Gallo. Quelle messea disposizione sono borse di studio per nulla differenti da quelle garantite coni fondi interni all' Accademia.L' unica prerogativaè da individuare nella volontà di mettere al centro del progetto gli studenti. Non ci sarà posto insomma per docentie amministrativi, ma anche le destinazioni non cambieranno al netto del fatto checome il coordinatore Gaetano Centrone ha già chiarito- «l' Accademia di Belle Arti potrà stipulare in ogni momento convenzioni con altre realtà europee». Intanto si parte dagli accordi già siglati proprio al fine di incentivare l' interscambioe la collaborazione garantendo agli studentil' opport unità di sostenere esamio svolgere ricerca in vista della stesura della tesi di laurea. Filo diretto dunque con importanti Accademie di Spagna, Polonia, Lituaniae Romania tra le quali spiccano la Vilnius Academy of art, le spagnole Escolad' Arti Superior de Disseny de Castelló ed Escuela de Artey Superior de Diseño de Alicante nonché la convenzione con la facoltà di Belle Arti dell' università dei paesi Bassi. La relazione tra Catanzaroe la Polonia passa invece per Danzica grazie all' accordo stipulato conl' Acade my of fine arts. Nuova di zecca la convenzione stipulata conl' Università di artee design di Cluj-Napoca in Romania. Essere in regola con gli esamie con il pagamento delle tasse universitarieè ovviamente il requisito fondamentale di partecipazione al bando che scadrà tra un mesee che consentirà soggiorni all'este ro di durata variabile. Sì, perché la prassi della mobilità internazionale sta per riprendere attraverso soggiorni che potranno durare da3a 12 mesi.

Foto: Accademia delle Belle art Sono tante le iniziative messe in campo dalla nuova guida Virgilio Piccari


Foto: Per partecipare al bando e puntare all'e ste ro bisogna regolarizzare il pagamento delle tasse universitarie