scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
11/12/2020

Altre tre nuove telecamere agli incroci Parte un appalto da 250 mila euro

La Stampa - M. RAM.

MONCALIERI
Moncalieri pianifica l'installazione di altre tre telecamere a guardia di altrettanti incroci semaforici, per pizzicare i furbetti del rosso. Sul modello di quello da tempo funzionante in viale Del Castello (che nei primi mesi di attivazione aveva portato valanghe di polemiche, multe e ricorsi). I tempi non saranno brevissimi: la decisione è stata presa nell'ultima delibera di giunta e ora si dovrà impostare la gara d'appalto di circa 250 mila euro. Insomma, per vederli operativi bisognerà aspettare ancora diversi mesi. Le intersezioni nel mirino dei nuovi controlli elettronici sono in Borgo San Pietro (tra corso Roma, corso Trieste e strada Vallere), a Testona tra strada Revigliasco e via Boccardo e l'ultima tra strada Genova, via Tenivelli e strada Revigliasco. Il tema è sempre lo stesso: evitare chi si beve gli stop e rischia di causare incidenti. C'è comunque una differenza tra queste telecamere e quella in funzione in viale Del Castello: non sarà sanzionato il cambio di corsia. Se uno è sulla corsia di svolta (con il rosso) ma deve andare dritto e il semaforo segna verde, non rischia la sanzione. Le telecamere saranno propedeutiche anche ad un rifacimento della segnaletica orizzontale, in modo che venga ostacolato anche il parcheggio selvaggio. «La decisione arriva dopo un'analisi dei flussi di traffico e della pericolosità di alcuni tratti - spiega il sindaco Paolo Montagna -. Eventuali polemiche? In viale del Castello ora c'è più prudenza. È ciò che voglio» .