scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
24/12/2020

A fine agosto il via dal ministero È il 27 agosto,…

Corriere Adriatico

A fine agosto
il via dal ministero
È il 27 agosto, il ministero delle Infrastrutture pubblica un bando che apre alle manifestazioni di interesse per le autocandidature per la presidenza delle Autorità di sistema portuale in scadenza.
Vince Acquaroli
e scade il bando
Fine settembre: il 27 settembre, sei cinque giorni dopo le elezioni che consacrano la storica vittoria del centrodestra alla Regione Marche, si presentano cinque candidature. L'uscente Rodolfo Giampieri, l'urbinate ininfluente Gianluca Carrabs, il segretario dell'autorità portuale di Napoli Francesco Messineo, un componente del comitato di gestione dell'Ap di Civitavecchia Matteo Africano e il dirigente Affari istituzionali dell'Ap Civitavecchia Luca Lupi.
Ottobre e novembre
ma c'è la proroga
Due mesi per decidere non convincono la ministra per i Trasporti e le Infrastrutture Paola De Micheli che, nel frattempo, ad agosto ha affidato con il riparto del decreto per il rilancio delle portualità 40 milioni di euro ad Ancona per il potenziamento di Fincantieri. A ottobre riparte il Covid e si blocca tutto un'altra volta. Il 2 dicembre la De Micheli firma una proroga di 45 giorni.
La nomina attesa
dopo l'Epifania
Passano i giorni ma il borsino dei candidati non ha il fixing definitivo. A sostegno di Giampieri si schierano tutte le categorie, la sindaca di Ancona Mancinelli e il Pd Marche. I governatori DfI di Marche e Abruzzo nicchiano invece.