scarica l'app
MENU
Chiudi
30/06/2019

Strade e vigili, scoppia la polemica

Il Mattino

Nel mirino dell'ex sindaco Spagnuolo, all'attacco sui social, c'è il bando per l'assunzione di un operatore di Polizia locale
ATRIPALDA
Alfonso Parziale
Sicurezza stradale: strade sconnesse, incroci pericolosi, personale di Polizia locale ridotto ai minimi termini, polemiche (con qualche insinuazione) sui social da parte dell'ex sindaco Spagnuolo sul concorso indetto per selezionare un nuovo vigile .
Sale il termometro delle polemiche ed il Comune si mette al lavoro per contenere le emergenze diffuse sul territorio. A partire dalla segnaletica. È stata approvata a Palazzo di città una determina per la fornitura e posa in opera di attraversamenti pedonali rialzati e segnaletica stradale lungo il centro cittadino con l'aggiudicazione definitiva, avvenuta attraverso il sistema informatico di negoziazione MePA, alla ditta «Ma.Eco» di Arpaia, avendo formulato il prezzo più basso pari a 24.222,90 euro oltre iva.
L'Amministrazione del sindaco Giuseppe Spagnuolo ha anche approvato il bando per la procedura di mobilità esterna volontaria per la copertura di un posto, di categoria giuridica C1, profilo professionale di agente di polizia municipale e locale presso il III settore Vigilanza. Il tutto nell'ambito della programmazione triennale del fabbisogno del personale per il triennio 2019/2021. Una selezione che sarà effettuata sulla base dei titoli posseduti e previa prova orale davanti alla commissione composta dal segretario generale dell'ente e dal responsabile di settore.
Ma l'ex sindaco Paolo Spagnuolo, sul proprio profilo di Facebook, accende la polemica con un post: «Leggevo l'avviso del Comune di Atripalda per la selezione di un vigile urbano proveniente da qualche altro comune, e mi è venuta voglia di un bel piatto di pasta con Salza irpina. Scusatemi con salsa irpina».
Post a cui replica l'assessore al Commercio e Traffico Mirko Musto: «Puntiamo a migliorare la viabilità e la sicurezza stradale in contrada Santissimo, zona 167, con attraversamenti pedonali e segnaletica orizzontale luminosa. Sarà rifatta anche la piccola rotatoria nei pressi della villa comunale. Sinceramente non ho avuto modo di leggere il post di Paolo Spagnuolo, posso solo dichiarare che come organo politico ho dato mandato al segretario di predisporre un bando sulla mobilità di un vigile visto che siamo sotto organico e che un vigile andrà in pensione. Non entro nelle polemiche, non sono cose che mi riguardano, poi al consigliere di minoranza la battuta sulla salsa non so da dove venga. Penso sia frutto di immaginazione o del calore estivo».
Da domani e fino al prossimo 5 luglio ci sarà un restringimento della carreggiata e l'istituzione del divieto di sosta lungo Vico la Torre per il rifacimento di marciapiedi condominiale. Infine sarà pubblicato a breve il bando per l'installazione di parcometri di nuova generazione dove si potrà pagare il ticket anche con il cellulare e la carta di credito e sarà installata segnaletica con sensori per la sosta a pagamento e realizzate strisce blu nel tratto che va da via Appia alta fino alla rotonda Maddalena. «Verrà inoltre installata una cassa continua con sbarra elettronica preso il parcheggio ubicato sotto la villa comunale e a breve asfalteremo conclude l'assessore Musto -, in collaborazione con la Provincia, via Manfredi dall'altezza della Scuola Edile fino a piazza Umberto. Infine ultimeremo i lavori per l'accorpamento del mercato in parco delle Acacie, liberando dalle bancarelle via San Lorenzo. C'è tanto lavoro da fare per cui non ho né il tempo né la voglia di leggere i post di Paolo Spagnuolo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA