scarica l'app
MENU
Chiudi
26/02/2020

Strade e manutenzioni, via ai lavori

QN - La Nazione

CITTA' DI CASTELLO Un milione e 910mila euro per oltre 100 interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade del territorio comunale di Città di Castello. I cantieri inizieranno in primavera, una volta firmato l'accordo quadro per l'esecuzione delle opere con l'impresa aggiudicataria dell'appalto. Primi interventi in programma in località Badiali, zona industriale di Cerbara e zona artigianale di Trestina, San Secondo (esclusa la strada provinciale) in piccoli tratti interni, viale Romagna a Riosecco, zona La Tina e altre. Nel centro storico saranno sistemati anche i sanpietrini. L'annuncio è stato dato in questi giorni dall'amministrazione comunale. «In una fase storica nella quale dal governo centrale non arrivano più da anni i fondi per la manutenzione delle strade, il Comune mette a disposizione risorse del proprio bilancio attraverso l'accensione di un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti, per garantire ai cittadini gli interventi per migliorare la fruibilità e la sicurezza delle principali strade del capoluogo, del centro storico e delle frazioni», dicono il sindaco Luciano Bacchetta e il vice sindaco, con delega ai lavori pubblici, Luca Secondi. La notizia giunge «a conclusione della procedura di gara pubblica attivata dalla Centrale di committenza municipale: è stato individuato l'operatore economico con cui, al termine delle verifiche previste dal Codice degli appalti, verrà stipulato l'accordo quadro grazie al quale avremo un unico interlocutore per i lavori, le forniture e i servizi previsti sulle strade comunali». Le opere programmate riguarderanno in gran parte la sistemazione delle pavimentazioni usurate, con interventi di asfaltatura sulla viabilità del capoluogo e delle frazioni, ma anche lavori di ripristino dei manti di rivestimento dei percorsi del centro storico, dove verranno recuperati e consolidati i tratti con sampietrini o pietra arenaria. Dove necessario saranno eseguite opere di ristrutturazione della fondazione stradale, installate barriere di sicurezza il rifacimento della segnaletica verticale e orizzontale. «Si tratta di un complesso di interventi con i quali sarà conseguito un reale miglioramento delle condizioni della viabilità, con una visione a 360 gradi capace di recepire adeguatamente le istanze dei cittadini che provengono dalle diverse realtà del territorio comunale», aggiunge ancora Secondi. Una volta affidato l'iter tecnico definitivo delle opere i lavori inizieranno se le condizioni meteorologiche lo consentiranno. L'assessore rivolge infine i ringraziamenti «agli uffici competenti per il prezioso lavoro di rilevazione delle principali esigenze della viabilità».