scarica l'app
MENU
Chiudi
11/07/2019

Strade delle valli Sturla e Aveto Otto milioni per sistemarle

Il Secolo XIX

viabilità nell'entroterra
Sbloccati i fondi per le statali 586 e 654: Anas inizia gli interventi a giorni I primi lavori a partire quelli sul tratto più disastrato, tra Cabanne e Rezzoaglio
Italo Vallebella Attesa finita. Stavolta (a meno di sorprese dell'ultimo minuto) Anas è davvero pronta a mettere mano in maniera pesante sulle due direttrici principali di valle Sturla e val d'Aveto, la 586 e la 654. Sul piatto ci sono circa 8 milioni e mezzo di euro che verranno impiegati per recuperare due percorsi «che risentono di un deficit manutentivo accumulato nel corso degli anni». La prossima settimana partiranno i lavori sul tratto peggiore della 586, da Cabanne a Rezzoaglio. La strada qui è gravemente danneggiata. I crateri che si sono formati nel tempo sono stati (in parte) riempiti solo con l'innalzamento delle temperature. Anas dovrà di fatto demolire tutte le ricariche di asfalto che negli anni sono state eseguite. Il livello del manto scenderà in modo da far tornare i guardrail anche ad una altezza efficace per contenere eventuali incidenti. I tempi di conclusione dell'opera sono stati fissati in 90 giorni, ma da Anas filtra un certo ottimismo affinchè il recupero della strada possa essere completato prima. La stessa ditta che si occuperà di quest'opera con l'autunno tornerà in val d'Aveto per lavori di asfaltatura sulla 654. Anche in questo caso il contributo messo a disposizione da Anas è di un milione e 250 mila euro. Va detto che questi lavori erano stati annunciati già in passato. Il ritardo del loro inizio, però, è dovuto ad una anomalia tecnica. La ditta che ha vinto entrambi gli appalti, infatti, aveva presentato un'offerta leggermente inferiore al minimo stabilito. In questo caso il Codice degli Appalti impone che Anas sia obbligata ad una procedura di verifica. Quella per la 586 si è conclusa la scorsa settimana. Per la 654 invece l'iter è in corso, ma non dovrebbero sorgere problemi. A settembre, poi (i lavori saranno consegnati il 19 agosto), ecco l'intervento più sostanzioso con Anas che investirà 6 milioni di euro su 586 e 654 non solo sul manto stradale, ma anche per interventi strutturali. Useremo tutti gli strumenti di cui disponiamo per migliorare percorribilità e sicurezza - osserva Anas -. Sono interventi radicali e onerosi dal punto di vista economico e della progettazione, ma anche necessari». -

I NUMERI

8.500.000 euro

1.250.000 euro

1.250.000 euro

6.000.000 euro

l'investimento previsto da Anas per le strade provinciali 586 e 654, tra cui: il primo intervento che partirà la prossima settimana e riguarderà il tratto della provinciale 586 tra Cabanne e Rezzoaglio Rezzoaglio SP 586 Cabanne Santo Stefano SP 654 Passo del Tomarlo VAL D'AVETO il lotto di intervento sul manto stradale della provinciale 654 l'intervento che partirà a settembre (i lavori saranno consegnati il 19 agosto) su entrambe le strade; importi così elevati sono dovuti al deficit manutentivo accumulato negli ultimi anni