scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
06/04/2021

Stop alla piscina, lavoratori senza stipendio

Corriere del Veneto

Il caso Selvazzano
PADOVA Cantiere bloccato della piscina di Selvazzano: non c'è solo il problema di un'opera pubblica che si ferma. C'è la rabbia dei lavoratori che non vengono pagati, come denuncia la Fillea Cgil Padova: «I dipendenti della Elettrica Sistem srl, ditta che sta eseguendo le opere per conto del Consorzio Stabile Build Scarl di Roma - realtà che ha in appalto dal Comune i lavori - non ricevono lo stipendio da 4 mesi. Sono vittime del sistema degli appalti, cui vengono scaricate responsabilità e problemi di mala gestione che ora Consorzio e impresa si rimpallano». I lavori per la realizzazione della nuova piscina Carlo Pedersoli di Selvazzano - ormai bloccati da 4 settimane - rischiano lo stop definitivo, dopo che l'impresa che stava eseguendo la costruzione dell'opera, appunto la Elettrica Sistem srl di Cava dei Tirreni, ha comunicato di voler abbandonare definitivamente il cantiere. Gli operai coinvolti sono una decina. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Cantiere allo sbando I lavori per la costruzione della «Carlo Pedersoli» di Selvazzano si sono fermati da settimane