scarica l'app
MENU
Chiudi
27/10/2020

Start up per i giovani, arrivano 200mila euro a fondo perduto

QN - La Nazione

LIVORNO Il Comune destina contributi per 200mila euro a fondo perduto a sostegno dell'innovazione e dello sviluppo tecnologico e digitale delle micro e piccole imprese e a sostegno delle start up giovanili. Il contributo elargibile massimo ammonterà a 10mila euro. Il bando aperto ieri chiuderà il 31 dicembre 2021. «Questi 200mila euro arrivano dal bilancio comunale - sottolinea l'assessore Gianfranco Simoncini - è per le micro imprese e i liberi professionisti con partita Iva che operano nei settori del manifatturiero, del turismo, del commercio e delle attività terziarie». «Il bando si inserisce - spiega il sindaco Luca Salvetti - in un percorso avviato in primavera per fronteggiare le difficoltà determinate dall'emergenza sanitaria e continueremo su questa strada. Infatti il nuovo bilancio comunale, che andremo a definire, nonostante le difficoltà manterrà tali forme di slstegno alle imprese». Nel dettaglio: per le imprese giovanili ci sarà una premialità con una contribuzione fino al 70%, oltre alla possibilità di rendicontare le spese sostenute nella fase di start up. Una premialità è prevista anche per pa realizzazione di interventi innovativi per favorire l'inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Le domande devono essere inviate da casella di posta elettronica certificata all'indirizzo comune.livorno@postacert.toscana.it. Il bando è pubblicato sul sito del Comune.