MENU
Chiudi
04/10/2018

Stanze singole con colori tenui e wifi

Il Trentino

La struttura sarà dotata di un auditorium e una chiesa, ma anche di una sala per le altre religioni
TRENTO L'obiettivo è di ridurre (ancora) le giornate di degenza, ma comunque i pazienti del nuovo ospedale del Trentino potranno godere di una situazione molto confortevole: stanze singole (o al massimo doppie), dotate di un punto di accesso internet e di wifi (ma il segnale sarà presente in tutto l'ospedale) e di una televisione a circuito chiuso. Nelle stanze (con bagno) ci sarà anche spazio per le persone (parenti o altri) che presteranno assistenza ai malati. Nelle direttive sono previste indicazioni sui colori (rilassanti) e sulle luci da utilizzare all'interno di un ospedale dove i percorsi dovranno essere semplici e chiari da capire per tutti. I dipendenti potranno contare sulla presenza di un asilo nido aziendale, ma anche su una serie di mense organizzate con il sistema del "self-service" per un totale di 600 posti a sedere, sufficienti per servire ogni giorno circa 2.500 pasti e 700 colazioni. I frequentatori dell'ospedale troveranno ovviamente una serie di servizi di caffetteria e un'edicola, ma sono previsti anche spazi per le associazioni di volontariato e per il tribunale dei diritti del malato. Nell'elenco delle dotazioni c'è anche un auditorium con 200 posti a sedere e una chiesa cattolica con 100 posti a sedere (e un alleggio del clero con tre stanze) a cui si aggiunge una sala da 50 metri quadrati dedicata ad altre confessioni religiose. (a.s.)

Foto: Le stanze saranno singole o al massimo doppie

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore