scarica l'app
MENU
Chiudi
31/05/2019

Spunta la sperimentazione «Subappalti liberi per 2 anni»

Eco di Bergamo

Emendamento leghista al Codice
La Lega rilancia, imprimendo una svolta al decreto sblocca cantieri. È lo stesso Matteo Salvini che annuncia un nuovo emendamento al testo, proponendo uno stop di due anni ad alcune delle norme chiave del Codice degli appalti. Una «sospensione sperimentale» per dare fiato agli investimenti, si spiega. È così che saltano le soglie per i subappalti e vengono rivisti gli importi massimi sotto cui non serve la gara. «Mi auguro che non ci siano preclusioni politiche né dalle opposizioni né dalla maggioranza a sbloccare i cantieri», dice il vicepremier e ministro dell'Interno mentre torna a dire sì alla Tav. I sindacati non tardano però a reagire. «Stiamo ufficialmente dicendo alla mafia di accomodarsi in ogni appalto», attacca la Cgil.

Le novità avanzate dalla Lega colgono di sorpresa anche molti parlamentari, visto che i termini per gli emendamenti dei gruppi erano scaduti e c'era posto solo per aggiunte concordate dal governo o dai relatori dei due partiti azionisti dell'esecutivo.