scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
31/08/2021

Sport e cultura 30 mila euro per rilanciare chi li promuove

Eco di Bergamo - andrea taietti

Valle Brembana I due bandi emessi dalla Comunità montana per società e associazioni. «Vanno valorizzate»
Trentamila euro circa per sport e cultura. Questa la somma complessiva dei due bandi emessi dalla Comunità montana Valle Brembana, nei giorni scorsi, uno a sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche della Valle Brembana e l'altro per la concessione di contributi a sostegno di enti e associazioni per iniziative formative o interventi di carattere culturale.

«Come negli ultimi 4 anni - dichiara Andrea Paleni, assessore a turismo, commercio, sport e cultura della Comunità montana -, anche in questo 2021 abbiamo deciso di finanziare lo sport e la cultura con due bandi. Per quanto riguarda il sostegno delle Asd e Ssd del territorio vallare, con l'obiettivo di sostenere le associazioni nell'emergenza sanitaria da Covid-19 in atto, abbiamo stanziato in via straordinaria per l'anno 2021 un fondo complessivo di 21 mila euro, al fine di compartecipare alle maggiori spese sostenute dalle associazioni per fronteggiare l'emergenza sanitaria e al fine di compartecipare alla copertura delle minori entrate determinate dalla riduzione delle attività associative e dalla riduzione delle erogazioni liberali ricorrenti, verificatesi nel corso dell'esercizio».

Mentre per favorire «la sussidiarietà orizzontale in ambito culturale e la realizzazione di progetti e interventi di valorizzazione del patrimonio culturale - prosegue -, svolta da associazioni ed enti, abbiamo stanziato per il 2021 un fondo complessivo di 8 mila euro. L'obiettivo è quindi sostenere quelle realtà, sportive e culturali, che, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, hanno continuato a portare avanti il proprio operato». Un investimento da 29 mila euro complessivi, quindi, che, per entrambi i bandi, qualora non fosse sufficiente a coprire tutte le istanze, potrebbe essere integrato conformemente alle disponibilità di bilancio.

«Per lo sport - conclude Paleni - si tratta di un piccolo ma importante sostengo per le associazioni che offrono servizi al nostro territorio e offrono anche un ruolo importante di aggregazione: quindi, oltre che sportivo, questo bando ha anche finalità sociale. Per la cultura, invece, nonostante le difficoltà della Comunità montana cerchiamo di garantire ogni anno questo contributo perché è importante riuscire a dare una mano a quegli attori che promuovono la valorizzazione del territorio, anche perché la Valle Brembana è una terra ricca di cultura, artisti, musei, tradizioni, borghi storici ed è fondamentale vengano valorizzate tutte queste realtà».

La domanda dovrà essere presentata in forma telematica a mezzo email all'indirizzo pec cmvallebrembana.bg@legalmail.it o direttamente all'ufficio protocollo entro il 10 settembre alle 12,30.