scarica l'app
MENU
Chiudi
02/12/2018

Soldi pronti e lavori che non partono Tunnel Montecrevola, è tutto fermo

La Stampa - luca bilardo

intervento da venti milioni di euro tra crevola e varzo
Non ci sono, nel Vco, solo le statali del Lago Maggiore e della valle Vigezzo ad attendere con urgenza lavori da parte di Anas. C'è un altro intervento di cui si parla da anni e che ancora non ha visto il via: la messa in sicurezza della galleria Montecrevola tra Crevoladossola e Varzo sulla statale del Sempione. Rispetto alla «34» e alla «337» il progetto per il rifacimento dell'impianto di illuminazione e di quello tecnologico nel tunnel lungo 2,2 chilometri è più avanti, ma di inizio dei lavori non se ne parla. Il bando per la gara d'appalto per interventi che sfiorano i 20 milioni di euro è scaduto il 22 dicembre 2017: dodici le offerte presentate, ma il nome del vincitore ancora non c'è. Durante il 2018 si è messo in mezzo anche il ricorso al Tar di un'associazione di imprese esclusa dopo le offerte. L'altro giorno la sentenza dei giudici amministrativi che ribalta la decisione di Anas e obbliga a riammettere il gruppo di aziende guidato dalla «Ige impianti» di San Giustino (Perugia).

Anas aveva ritenuto irregolare quell'offerta perché considerava cambiato il progetto esecutivo dei lavori, visto che venivano ridotti i corpi luce da 678 a 609 con diverso posizionamento nel tunnel. Appellandosi al passaggio del bando in cui veniva detto che «l'offerta non potrà in ogni caso prevedere modifiche sostanziali», Anas aveva escluso la Ige impianti. Secondo la società umbra però quelli proposti erano solo «interventi migliorativi»: aumentando il numero di corpi luminosi e la loro potenza si creava un abbagliamento vietato dalla legge e quindi era necessario rimodulare il progetto. Il Tar ha dato ragione all'azienda.

«In ogni caso - si legge nella sentenza - a fronte di una legge di gara ambigua, come dimostra anche la circostanza che su 12 concorrenti 5 hanno proposto di modificare l'impianto di illuminazione con riferimento a numero e posizionamento dei corpi illuminanti, Anas avrebbe dovuto dare prevalenza all'interesse pubblico e alla più ampia partecipazione dei concorrenti». E così la Ige Impianti è stata riammessa, tanto l'assegnazione non è stata ancora fatta.

Ancora tutto fermo anche per i lavori propedeutici all'intervento nella galleria Montecrevola: nulla si muove infatti per l'allargamento della curva del cimitero di Crevola e per il ponte sul Toce a Montecrestese. Soldi di Anas, appalto che dovrà fare la Provincia, ma tutto era stato fermato da ricorsi e fallimenti.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI