MENU
Chiudi
13/01/2019

Slitta ancora l’appalto Anas della Vigevano-Magenta

La Provincia Pavese - Selvaggia Bovani

Il bando doveva essere pubblicato entro febbraio, invece passeranno altri mesi Pesano i cinque ricorsi al Tar. Leghisti preoccupati: «Chiediamo tempi certi» infrastrutture
VIGEVANO. Slittano i tempi per la gara d'appalto della superstrada Vigevano-Magenta. Ad annunciarlo è Antonio Fiori, dell'ufficio stampa di Anas, l'Ente nazionale per le strade. In una sua recente dichiarazione Fiori comunica che la gara d'appalto per la realizzazione della tratta C della Milano-Malpensa, ovvero la nuova strada che collegherà Vigevano ad Albairate, sarà «tra il primo trimestre e il primo semestre del 2019». Non quindi entro febbraio, come aveva annunciato il sindaco Andrea Sala nella conferenza di inizio anno. Il rinvioNon si conoscono le motivazioni di questo slittamento, ma Fiori rassicura: gli espropri sono già iniziati e quindi si tratta solo di uno slittamento della procedura di gara. Qualche nube all'orizzonte però c'è. Lo scorso 4 dicembre, Michele Dell'Orco, sottosegretario alle Infrastrutture ha dichiarato, durante una seduta della Commissione Ambiente della Camera, che «l'iter di realizzazione dell'opera non potrà non tener conto del provvedimento dei giudici amministrativi». Quali giudici amministrativi? Va ricordato che su quella lunga striscia d'asfalto, non ancora realizzata, pendono ben cinque ricorsi al Tar (Tribunale amministrativo regionale): quello di Città metropolitana, quello del Parco del Ticino, quello del Comune di Boffalora e quello di due privati. Anas ha già trasmesso la documentazione all'Avvocatura dello Stato e a breve inizieranno le udienze di merito. Intanto Andrea Sala, sindaco di Vigevano chiede che Anas «emetta il bando entro febbraio - si legge nel comunicato diffuso dall'ufficio stampa Lega Lombarda - come promesso durante un recente incontro nella sede del compartimento milanese di Anas. Da tempo i progetti sono stati approvati e gli espropri avviati, l'economia del territorio soffre per l'isolamento infrastrutturale, e oggi, a un passo dal cantiere, non si fornisce una data di inizio lavori». Il caso in parlamentoA tal proposito interviene poi l'onorevole Paolo Grimoldi, segretario della Lega Lombarda e deputato della Lega che presenterà «un'interrogazione parlamentare al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, per avere certezza sui tempi previsti per la Vigevano-Malpensa». I colleghi di governo si fanno prudenti. «Sto seguendo questa vicenda fin da inizio mandato - spiega Simone Verni, consigliere regionale del Movimento 5 stelle, componente della V commissione permanente Territorio infrastrutture mobilità - ma è molto delicata e complicata. Al momento posso solo dire che il M5s ha a cuore questa vicenda e sta vagliando con la massima attenzione e scrupolosità l'intero progetto al fine di ottenere una soluzione il più possibile condivisa e indolore, in grado di soddisfare le esigenze del territorio senza con ciò generare un danno all'ambiente e al tessuto agricolo e produttivo coinvolto da tale opera». --Selvaggia Bovani BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore