MENU
Chiudi
24/09/2018

Sisgap: il Sistema Informativo per la Gestione degli Appalti Pubblici, una garanzia di trasparenza e legalità

Il Sole 24 Ore Dossier

II Sistema Informativo per la Gestione degli Appalti Pubblici promosso dalla Regione permette la completa gestione online delle procedure di gara. Così gli appalti in Calabria diventano più veloci, meno onerosi e più trasparenti. Celerità, certezza, economicità. Ecco i tre principi cui si ispira il Sisgap, il Sistema Informativo per la Gestione degli Appalti Pubblici, promosso dalla Regione Calabria per consentire alla Stazione unica appaltante, ai dipartimenti regionali e agli enti del territorio di effettuare in piena autonomia e in modalità telematica tutte la fasi di una procedura di evidenza pubblica. La piattaforma di e-procurement, infatti, permette la completa gestione online delle procedure di gara, la realizzazione dei lavori e l'acquisto digitale di beni e servizi. Un esempio concreto di innovazione, l'ha definita Mario Oliverio, commentando la menzione speciale ricevuta dal progetto nell'ambito del Premio PA Sostenibile lanciato da Fpa e Asvis, l'alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile. "Il Sisgap - ha spiegato infatti il presidente - interviene in un settore assai delicato come quello delle gare di appalto ponendosi all'avanguardia nel campo della dematerializzazione e della trasparenza e offrendo supporto a garanzia del regolare svolgimento delle procedure". La piattaforma assume infatti un valore particolare in un contesto ad alto rischio di infiltrazione mafiosa, permettendo di rendere certa e immodificabile l'offerta, consentendo la completa standardizzazione delle procedure e qualificando la spesa pubblica in termini di efficienza. Il funzionamento della piattaforma, inoltre, è ispirato a criteri di immediatezza e semplicità per i fornitori i quali, una volta compiuto l'accesso tramite il portale www.suacalabria. it, per partecipare alle gare possono registrarsi all'albo attraverso apposito form online. La Stazione appaltante procede quindi alla configurazione di un modello di procedura digitale tramite percorso guidato: dal lancio alla aggiudicazione dell'appalto, l'intero processo si svolge completamente online. Un modello operativo virtuoso che si completa con la promozione del Sisgap in modalità di co-uso per gli enti territoriali, i quali possono riusare la piattaforma senza la previsione di oneri per le spese di gestione, per i servizi di manutenzione e per le evoluzioni applicative. Il co-uso contribuisce così a rendere la Regione Calabria a tutti gli effetti piattaforma abilitante, capace di creare un ambiente interoperabile tra le pubbliche amministrazioni, di diffondere metodologie e strumenti per la trasparenza e la semplificazione dei processi, di favorire lo scambio di competenze e di rafforzare la propria abilità di engagement. A oggi, il processo di riuso del Sisgap, denominato "Digital Open Sua 2020" (Dos 2020), è avvenuto in favore della Provincia di Cosenza e dei 12 Comuni del comprensorio convenzionati con la Stazione unica appaltante provinciale e prevede il coinvolgimento della Camera di Commercio cosentina. Considerato di particolare rilievo, ha già ricevuto un riconoscimento ed è stato valutato tra i progetti meritevoli di finanziamento nell'ambito dell'avviso pubblico Open Community PA 2020 del #pongov per i progetti di cooperazione e scambio promosso dall'Agenzia per la Coesione Territoriale, ricevendo un finanziamento di oltre 300.000 euro. E se dal 2014, anno della implementazione, ad oggi attraverso la piattaforma sono state già gestite 32 procedure di gara, per un valore complessivo di circa 1 milione di euro, promettenti risultano le possibilità di evoluzione futura del Sisgap. La piattaforma, realizzata nell'ambito dell'Agenda Digitale delia Regione Calabria tramite fondi Por Fesr 20072013 e risorse dell'attuale ciclo di programmazione, servirà per procedere alla piena dematerializzazione degli atti e dei documenti amministrativi e, attraverso una robusta diffusione in co-uso della tecnologia, mira a adeguare ai nuovi standard i sistemi informativi delle amministrazioni e degli enti locali. Non solo Pubblica amministrazione, però. Nell'ottica di una completa apertura del patrimonio informativo pubblico la Regione Calabria mira a realizzare sistemi di open data connessi al Sisgap, per garantire trasparenza e ampliare la base di dati a disposizione delle amministrazioni e degli operatori economici.

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore