scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
10/06/2021

Simone Fulciniti LIVORNO. È in pista un nuovo band…

Il Tirreno - Simone Fulciniti

Simone Fulciniti LIVORNO. È in pista un nuovo bando della Regione Toscana destinato alla microinnovazione digitale dell'area costiera livornese. Alla presentazione, oltre all'assessore regionale Leonardo Marras, sono presenti i sindaci dei comuni coinvolti direttamente nell'operazione: Luca Salvetti (insieme all'assessore Gianfranco Simoncini) per Livorno, Adelio Antolini per Collesalvetti e Daniele Donati per Rosignano Marittimo. Sul piatto 185mila euro per l'acquisto di servizi innovativi di supporto ai processi di trasformazione digitale delle imprese.L'aiuto sarà concesso come contributo a fondo perduto: il costo totale di ciascun progetto deve essere compreso tra i 7.500 e 100mila euro. I progetti dovranno concludersi entro un anno dall'avvio. «Il bando partirà intorno alla metà di luglio, - spiega Marras - sarà pubblicato da Sviluppo Toscana e riguarda il sostegno alla microdigitalizzazione per le piccole e medie imprese dei tre comuni. Così consumeremo fino all'ultimo centesimo le risorse di programma del protocollo insediato del 2016. In questo periodo emerge in campo nazionale che molte regioni non stanno spendendo i soldi che hanno a disposizione, qui no: il risultato è raggiunto».Marras guarda già avanti. «Oltre 11 milioni sono stati spesi per il sostegno alle imprese in cinque anni. Non è sufficiente . E questo è un modo per dire che vogliamo continuare sul terreno della microinnovazione e spingeremo per portare anche i piccoli e i piccolissimi nell'ambiente digitale».È soddisfatto l'assessore Simoncini. «C'era questo residuo lo abbiamo chiesto alla Regione che ce l'ha messo a disposizione in favore di interventi nei confronti dell'innovazione di questo tipo. A Livorno si lega a filo doppio con un' azione che l'amministrazione comunale aveva lanciato l'anno scorso: un bando che ha finanziato per 235mila euro di interventi, ed è preludio ad un prossimo che uscirà in ottobre per altri 200mila a favore delle imprese livornesi». Questo territorio nel campo dell'innovazione digitale in un anno «metterà a disposizione circa 600 mila euro», aggiunge. Un messaggio forte per le imprese e i professionisti che cercano di adeguare la loro attività alle sfide dell'oggi». Il bando verrà presentato nei prossimi giorni «in modo da dare a tutti la possibilità di avere informazioni dettagliate, anche perché i tempi sono stretti». Una procedura a sportello: basta presentare il progetto (sul portale di Sviluppo Toscana) e appena viene validato arrivano i finanziamenti; sulla base delle fatture presentate. «Niente graduatoria, veloce nell'erogazione. Nessuna perdita di tempo», conclude l'assessore. --© RIPRODUZIONE RISERVATA