scarica l'app
MENU
Chiudi
10/11/2020

Sgombero neve a Domo Il nuovo appalto vale per due stagioni

La Stampa - CINZIA ATTINÀ

la città è stata divisa in 12 zone
DOMODOSSOLA Domodossola si prepara all'arrivo della prima neve. E lo fa assegnando la gestione, con un appalto, del servizio di sgombero delle strade e di salatura per ridurre la presenza di ghiaccio. Avrà la durata di due anni il contratto che sarà stipulato a partire da questa stagione invernale. Le condizioni sono simili a quelle del bando precedente: la città è stata divisa in 12 zone e le diverse ditte possono proporsi per gestire la pulitura in una o più aree. «Avevamo introdotto questo tipo di gestione due anni fa e abbiamo ritenuto di riproporla perché è stata la scelta giusta. Problemi particolari non se ne sono presentati» dice l'assessore ai Lavori pubblici Franco Falciola. Tre inverni fa invece si erano registrate numerose problematiche a causa di ritardi nella pulizia della neve che avevano portato alla revoca del contratto alla cooperativa Il Sogno e alla ditta Edilver Srl. Oltre alla risoluzione del contratto, il sindaco Lucio Pizzi aveva richiesto il pagamento di una penale di cinquantamila euro per i disservizi creati e i soldi erano stati impegnati per l'ampliamento del centro disabili di via San Francesco. Con il nuovo bando ad aggiudicarsi il servizio erano state 7 ditte che si erano divise le 12 zone. Spesa di 576 mila euro Il valore complessivo dell'appalto per gli inverni 2020-2021 e 2021-2022 è di circa 576 mila euro, e i lavori saranno assegnati in base all'offerta economica più vantaggiosa. Il contratto sarà prorogabile per altri due anni in caso di valutazione positiva. Il bando è già stato pubblicato, però per metà dei lotti non sono arrivate offerte. Il Comune, in questi casi, procederà con un affidamento diretto. Nei prossimi giorni ci sarà l'assegnazione definitiva dei contratti. - © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Neve sulle strade di Domo