scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
24/11/2020

Servizio civile, i piani del Comune da primato

Il Mattino

IL BANDO
Stefania Repola
La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato la graduatoria dei programmi del Servizio Civile universale presentati il 29 maggio 2020. Il programma proposto dal Comune di Benevento con Anci Campania si è posizionato al primo posto in Italia su 900 programmi presentati, totalizzando il punteggio di 97.3 su di un massimo di 100. Un risultato importante, che apre un'opportunità per tanti giovani fornendo loro la possibilità di mettersi alla prova partecipando a percorsi che affrontano tematiche differenti. I progetti approvati sono «Benessere comune e Politiche di welfare territoriale» unitamente ad altri due che spaziano dall'assistenza alle categorie deboli, dalla tutela del territorio alla valorizzazione delle biblioteche e alle attività informative per i giovani. Per i tre progetti il Comune avrà la possibilità di considerare l'apporto di 36 giovani, tra i 18 e i 28 anni e 364 giorni, che a seguito della selezione prevista saranno impegnati presso gli uffici del Comune per 12 mesi. Il bando per la partecipazione sarà reso noto a dicembre.
L'ASSESSORE
Grande soddisfazione da parte del sindaco Clemente Mastella e dell'assessore alle Politiche sociali Luigi Ambrosone: «Siamo felici di poter dare l'occasione a tanti ragazzi - dice l'assessore - di potersi impegnare in un'esperienza che permetterà loro di ampliare il proprio bagaglio di competenze e conoscenze e di favorire la crescita personale». Partecipare a un progetto di servizio civile vuol dire, infatti, orientarsi, spesso per la prima volta, nel mondo del lavoro che per i giovani è sempre più difficile. Permette di capire bene cosa ci si aspetta dal futuro, quali sono le proprie aspirazioni. «Sono sicuro aggiunge Ambrosone - che sarà per i giovani selezionati un'esperienza importante che avrà un valore fondamentale per il loro futuro. I progetti spaziano tra ambiti differenti, si tratta di argomenti interessanti e attuali. Siamo certi che chi sarà selezionato potrà portare avanti il proprio impegno con passione. I giovani potranno acquisire competenze tecniche e sociali. Se sfruttata fino in fondo questa esperienza potrà ampliare gli orizzonti e implementare le competenze anche in ambiti mai approfonditi prima. Il punteggio raggiunto dimostra che abbiamo lavorato bene, si stratta di un risultato che ci riempie di orgoglio ringrazio tutti coloro i quali hanno contribuito a questo successo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA