scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
19/06/2021

Servizi sociali, sanità, case I bandi della Fondazione

Corriere della Sera - Donatella Tiraboschi

Il presidente ranica: diamo fiducia
Quattro nuovi bandi per quasi un milione di euro sono stati presentati ieri dalla Fondazione della Comunità bergamasca, per progetti di inclusione sociale e non solo. a pagina 5

Parola d'ordine: fiducia. Già uomo di banca dal lunghissimo corso, il presidente della Fondazione della Comunità Bergamasca Osvaldo Ranica richiama proprio la fiducia come elemento centrale dei quattro nuovi bandi, con un plafond che sfiora il milione di euro. La fiducia che, in banca si dà ai clienti, in fondo non è dissimile da quella che la Fondazione riserva, nella valutazione e nell'assegnazione, ai soggetti che beneficiano delle erogazioni e Ranica lo ribadisce nelle varie declinazioni: «Il primo sostegno che la Fondazione eroga non è di carattere economico, ma fiduciario. Fiducia nel lavoro di squadra, nelle comunità, nella capacità degli enti richiedenti di individuare bisogni emergenti e presenti sul territorio, nel valore dei loro progetti e nella possibilità per la nostra Fondazione di comunità di portare benessere là dove serve». E quel milione di euro (980 mila euro per l'esattezza), nella cornice di progetti non lucrativi del Terzo Settore e in coprogettazione con la Conferenza dei sindaci bergamaschi e l'Ats, ha già quattro direttrici su cui è essere indirizzato.


La Fondazione mette a disposizione 150 mila euro per azioni di inclusione sociale, abitativa, lavorativa e di tutela della genitorialità di persone soggette a provvedimenti dell'Autorità Giudiziaria, altri 180 mila vengono devoluti per l'emergenza abitativa e lavorativa. Con un incremento di 50 mila euro rispetto allo scorso anno, dunque per complessivi 200 mila euro, si finanzieranno progetti nell'area della salute mentale, mentre 450 mila euro vanno a progetti di ambito sociale realizzati in attuazione dei Piani di Zona da soggetti del Terzo settore (in partnership con gli Uffici di Piano dei 14 Ambiti Territoriali). Per il vice presidente della Fondazione, Beppe Guerini «i bandi consolidano un approccio al welfare locale che cerca di integrare, in una logica di partenariato, chi finanzia, chi programma e chi attua gli interventi sociali».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

La scheda

Osvaldo Ranica
(nella foto) ,
già direttore generale
della Banca Popolare
di Bergamo,
è presidente della Fondazione della Comunità bergamasca

«Il primo sostegno che eroghiamo - dice Ranica - non è di tipo economico
ma fiduciario»