scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
30/06/2021

Servizi pubblici essenziali Domani in sciopero i lavoratori del comparto

Il Tirreno

contro il codice appalti
Domani i lavoratori dei servizi pubblici essenziali di igiene ambientale, del settore elettrico e della distribuzione gas e acqua sciopereranno per l'intera giornata lavorativa e dalle 10 alle 13 effettueranno un presidio di protesta davanti alla Prefettura di Livorno. L'iniziativa è sostenuta con forza da Fp-Cgil, Filctem-Cgil, Flaei-Cisl, Fit-Cisl, Femca-Cisl, Uiltrasporti, Uiltec e Fiadel. La protesta nazionale nasce contro l'articolo 117 del Codice degli appalti: la norma entrerà in vigore in maniera effettiva a fine anno e ciò potrebbe mettere a rischio migliaia di posti di lavoro nel settore dei servizi ambientali e avviare una stagione della frammentazione del comparto. L'articolo 117 obbligherà le aziende concessionarie a esternalizzare l'80% di tutte le attività anche nei casi in cui siano svolte dal proprio personale, mettendo a rischio un servizio essenziale. La norma obbliga le aziende a spezzettare rapidamente il servizio con gare al ribasso, con conseguenze in termini di applicazione di contratti non di settore e di perdite di posti di lavoro. -