scarica l'app
MENU
Chiudi
30/11/2019

SERRAMAZZONI. Sarà gestita dalla Provincia la gara

Gazzetta di Modena

SERRAMAZZONI. Sarà gestita dalla Provincia la gara d'appalto per i lavori del primo stralcio del nuovo polo scolastico, che riguarda la scuola primaria. Lo ha stabilito una convenzione approvata venerdì dal Consiglio provinciale in cui il Comune di Serra delega la Provincia delle funzioni di stazione appaltante per questo progetto. «Abbiamo risposto a una richiesta del Comune con l'obiettivo di consentire il rispetto dei tempi per l'aggiudicazione dei lavori entro la prossima primavera, pena la perdita del finanziamento - ha spiegato il presidente della Provincia Gian Domenico Tomei - il Comune non dispone di personale adeguato, anche in relazione alle complesse modalità di aggiudicazione tramite l'offerta economicamente più vantaggiosa che tiene conto dei parametri qualitativi delle proposte». Tomei ha precisato che la Provincia fornisce un supporto di competenze ed esperienza senza entrare nel merito delle scelte del Comune, con l'obiettivo di fornire un contributo per garantire una nuova scuola a studenti e famiglie in una realtà in particolare difficoltà. Al Comune restano le responsabilità della progettazione (il bando in tal senso è già stato assegnato), del finanziamento (oltre un milione di euro sui 2,2 complessivi), la nomina del responsabile del procedimento e la stipula del contratto. La convenzione prevede anche un rimborso alla Provincia per il personale e le altre risorse impiegate pari allo 0,60% del valore dell'appalto. Nel corso della discussione in Consiglio, Antonio Platis del gruppo Uniamoci ha motivato il voto di astensione sottolineando la necessità di predisporre una convenzione quadro che fissi i criteri per questo tipo di assistenza ai Comuni. «La Provincia - ha risposto Tomei - presenterà un progetto nelle prossime settimane per mettere a disposizione il servizio di stazione appaltante a tutti i Comuni». Per quanto riguarda il secondo stralcio della scuola media, il Comune ha appena annullato il precedente bando di gara relativo alla progettazione per emanarne uno nuovo la cui scadenza è prevista a metà dicembre. --