scarica l'app
MENU
Chiudi
08/09/2018

«Sempre agito nel rispetto della legge»

QN - La Nazione

OSPEDALE QUATTRO INDAGATI CON L'ACCUSA DI TURBATIVA D'ASTA
- TERNI - IL DIRETTORE generale dell'ospedale, Maurizio Dal Maso, quello amministrativo, un dirigente e un funzionario sono indagati per turbativa d'asta in relazione all'affidamento diretto a una ditta per la fornitura di materiali e la relativa formazione, legate a una sperimentazione per la prevenzione dei rischi di infezioni in chirurgia. Al centro dell'inchiesta una spesa di circa 250mila euro. La procedura di affidamento sarebbe ritenuta anomala dagli inquirenti, che sospettano la presunta violazione delle norme sugli appalti. La direzione nel nosocomio sottolinea «di avere già fornito tutti i documenti e tutti i chiarimenti richiesti dalle autorità competenti, in spirito di completa collaborazione». «RICONFERMANDO la massima disponibilità, la direzione aziendale - continua il Santa Maria - ha già dimostrato di avere sempre operato nel rispetto completo delle leggi, tant'è che, come già esplicitato alla procura, in realtà non vi è stata alcuna spesa aggiuntiva e sono stati riscontrati riduzione delle infezioni ospedaliere e risparmio in termini di costi».