MENU
Chiudi
14/09/2018

Sede di eventi e luogo di ritrovo Un nuovo futuro per la stazione

La Nuova Ferrara

Il Comune parteciperà al bando per ottenere i fondi erogati dalla Regione L'immobile adesso chiuso e abbandonato potrebbe tornare a vivere codigoro
CODIGORO L'immobile adibito in passato a sede della stazione ferroviaria di Codigoro, attualmente inutilizzato, potrà essere recuperato e riqualificato. Quando non si sa ma è già qualcosa. il progettoÌl Comune intende candidare a finanziamento, a valere dei fondi regionali messi a disposizione per la realizzazione di interventi di rigenerazione urbana, un progetto di recupero e ristrutturazione dell'immobile ex stazione ferroviaria del paese, attualmente di proprietà di Fer, situato in viale Giovanni XXIII, che eventualmente dovrà essere acquisito in proprietà.Il bando regionale, fra l'altro, prevede l'erogazione di finanziamenti finalizzati alla realizzazione di azioni per il miglioramento della vivibilità delle città, della qualità urbana ed ambientale. L'entità del contributo richiesto dal Comune, non potrà comunque superare complessivamente il limite di 1 milione di euro previsto dal bando regionale, che dovrà essere integrato con una quota parte del 30% di risorse messe a disposizione dal Comune.i tempiMa i tempi per la presentazione della richiesta di ammissione a contributo sono ristretti; il progetto e l'intera documentazione di supporto richiesta, dovrà essere inoltrata alla Regione entro il prossimo mercoledì. Per questo il Comune, di recente ha disposto di affidare l'incarico per la predisposizione della progettazione e della documentazione di supporto richiesta ad un professionista esterno. Affidamento necessario in quanto la carenza di personale tecnico dipendente ed il carico di lavoro eccessivo del personale in servizio, non consentono di poter svolgere la prestazione professionale direttamente con personale tecnico interno. Pertanto, il Comune ha proceduto all'affidamento dell'incarico professionale allo Studio Uxa Ufficio x l'architettura, con sede a Copparo, per una spesa complessiva di 10.720 euro.i finanziamentiSe il progetto del Comune sarà ammesso a finanziamento, l'utilizzo di tale struttura potrà consentire la fruizione di ampi spazi per le più diverse finalità e necessità pubbliche come sede di convegni, mostre ed eventi ma anche la messa a disposizione di alcuni locali quali sede di Enti oppure Associazioni di volontariato locali. «Il Comune - ha sottolineato il sindaco, Alice Zanardi - anche in questo caso, intende cogliere l'opportunità di partecipare a bandi che prevedono la presentazione di progetti in grado di migliorare la fruibilità complessiva dei servizi. Per questo abbiamo presentato questo progetto per l'eventuale ammissione a finanziamento. Perché, una volta recuperato e ristrutturato l'immobile ex stazione ferroviaria, sarà un altro importante contenitore da utilizzare». --Piergiorgio Felletti BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVAT

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore